• Programmatic
  • Engage conference

30/11/2022
di Simone Freddi

Influencer marketing: per Hoopygang aumento di capitale e nuovi uffici a Milano

L’operazione, sottoscritta degli azionisti Nana Bianca e StartupItalia, è finalizzata all’evoluzione tecnologica della piattaforma relations e all’inserimento di nuove risorse interne

Simone Pepino, Ceo di Hoopygang

Simone Pepino, Ceo di Hoopygang

La società di influencer marketing Hoopygang, che negli scorsi giorni ha inaugurato dei nuovi uffici a Milano, dà nota di una nuova operazione di aumento di capitale sottoscritta dai suoi azionisti Nana Bianca e StartupItalia a supporto del piano industriale.


Leggi anche: INFLUENCER MARKETING: DEFINIZIONE, NEWS ED ESEMPI


“Hoopygang si appresta a raggiungere l’obiettivo di crescita di 3 milioni di euro di revenue per fine anno, dopo aver segnato +30% sul primo semestre 2021. La fiducia dei nostri azionisti è ben riposta e siamo lieti di poter contare sul loro supporto per un piano di sviluppo incrementale che interesserà sia le tecnologie sia i servizi a valore per i brand clienti e per i nostri talent” dichiara il ceo della compagnia Simone Pepino.

L’operazione di aumento di capitale, perfezionata lo scorso mese di settembre, si pone a servizio di un piano di investimenti a supporto dell’evoluzione tecnologica della piattaforma di influencer marketing Relations e di un incremento delle risorse interne dedicate alla conduzione dei progetti di influencer marketing.

Fondata nel 2017 in seno all’acceleratore di Nana Bianca con l’obiettivo di mettere ordine in un segmento agli albori, Hoopygang è oggi una società affermata su scala nazionale e non solo, opertando quotidianamente come creatore di opportunità e di servizi professionali sia per i creator di contenuti sia per le aziende che a questi si rivolgono. “Questa operazione finanziaria ci consente di perseguire un piano di sviluppo strategico con un occhio anche all’internazionalizzazione del nostro modello e delle nostre tecnologie proprietarie, che ci proponiamo di rendere disponibili anche per campagne extra Italia con features tecnologiche di modularità e scalabilità”, anticipa Pepino (qui sotto, Pepino ai microfoni di Engage durante il recente IAB Forum, ndr)

Oggi l'influencer marketing segna tassi di crescita costanti e con connotati qualitativamente di anno in anno superiori. Secondo il report di Kantar, Media Reactions 2022, questa parte della comunicazione digitale garantisce infatti la migliore advertising equity tra tutti i canali online.

In termini di business, secondo gli ultimi dati presentati dall’UPA, nel 2022 sono stati investiti in influencer markerting circa 294 milioni di euro, +8% rispetto all’anno 2021, e sono l’81% le aziende italiane che utilizzano questo mezzo per comunicare con il mondo esterno.

Per Dario Scacchetti, Ceo di StartupItalia “l’Influencer Marketing svolge un ruolo strategico per il nostro gruppo e lo avrà sempre di più nella nostra proposizione di digital media company. La tecnologia di Hoopygang si è dimostrata in grado di soddisfarne appieno i requisiti di sistematizzazione e misurabilità, sia lato creator sia lato brand, con ottimi risultati”.

Alla base del successo della società fiorentina vi è la piattaforma proprietariaRelations, oggetto di costanti investimenti R&D perché evolva di pari passo con le variazioni delle piattaforme social stesse e per dotare i talent dei tool necessari a soddisfare le esigenze informative degli utenti. Ad oggi sono 18, tra macro e micro-influencer, i creator professionisti che lavorano in esclusiva con Hoopygang, attivi sia su Instagram sia su Youtube e TikTok, piattaforma quest’ultima che viene usata oggi dal 44% dei marketer italiani (fonte dati: Hubspot) per campagne sia B2B che B2C.

Alessandro Sordi, co-fondatore e Ceo di Nana Bianca precisa che “Oggi assistiamo a un passaggio importante da un’economia dei consumi a un’economia di creazione di contenuti. Cresceranno cioè gli utenti ‘creators’ a cui i brand si rivolgeranno direttamente. In questo panorama, intendiamo porci tramite Hoopygang come riferimento e supporto anche per questo genere di creators, e continuare a garantire ai brand campagne e storytelling di qualità e un’esposizione mediatica sicura e controllata nei social network. Siamo certi che con questa operazione finanziaria, la nuova linfa consentirà ad Hoopygang di ampliare il proprio presidio su tutti i nuovi media e su tutte le emergenti forme di gestione e creazione di contenuti”.

Dal prossimo futuro ad oggi, vi sono già segnali concreti di evoluzione in seno ad Hoopygang: “Abbiamo aperto ufficialmente a metà novembre i nostri nuovi uffici di Milano, in zona Porta Genova, e con questa apertura stiamo ora inserendo tre nuove risorse che saranno dedicate a ricoprire il ruolo di Sales, Digital Stategy Manager e Accountant, con la prospettiva di raddoppiarle entro lo primavera prossima” conclude Pepino.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI