• Programmatic
  • Engage conference

07/07/2021
di Cosimo Vestito

Iaki diventa Iaki Group e si riposiziona come "generation driven agency"

Nuovo posizionamento, nuovo logo e nuovo sito web. Intanto nel primo semestre la struttura registra un incremento del fatturato del 72% rispetto al 2020

Sandro Marchetti, Amministratore Delegato, e Nicoletta Caluzzi, Presidente di IAKI Group

Sandro Marchetti, Amministratore Delegato, e Nicoletta Caluzzi, Presidente di IAKI Group

Iaki diventa Iaki Group, la nuova tappa di un processo iniziato con la costituzione di Cimiciurri, agenzia rivolta alle "next generation". Questa filosofia adesso viene adottata anche da Iaki, evidenzia la nota, che diventa così la prima e unica "generation driven agency italiana". 

“Abbiamo deciso di adottare in comunicazione la visione multi-generation che si usa nel marketing e in sociologia, perché crediamo che sia la soluzione per rendere i nostri progetti ancora più efficaci e rilevanti per il pubblico. – afferma Sandro Marchetti, Amministratore Delegato di Iaki Group – L’approccio generation driven va oltre al concetto di target di età, prende in considerazione variabili culturali, sociologiche, l’utilizzo dei touchpoint e delle tecnologie più efficaci, per ottenere un impatto sui destinatari della comunicazione. È una decisione che nasce dall’esperienza che ci ha dimostrato che una stessa campagna va realizzata in modo differente per le differenti generazioni alle quali si vuole rivolgere.” 

“Abbiamo già avuto nel recente passato attività per le quali la costruzione di una strategia di comunicazione generation driven ci ha permesso di ottenere risultati eclatanti proprio per quelle marche che si rivolgono a generazioni differenti e che vogliono essere rilevanti per ciascuna di esse. – continua Marchetti – Ad esempio per il lancio di Maxibon Cereal Mix, Nostromo, Chateau d’Ax e tanti altri. In ogni situazione abbiamo ottenuto risultati in termini di engagement e click migliori delle campagne precedenti.”


Leggi anche: Auxologico si riposiziona e lo comunica nella nuova campagna 5x1000. Firma IAKI


Iaki Group cresce nel primo semestre

IAKI Group nasce dall’ampliamento della strategia che ha portato alla costituzione di Cimiciurri, l’agenzia creativa dedicata alle nuove generazioni, sottolinea la nota, portando l’approccio da generazionale a multigenerazionale, con l’obiettivo di strutturare campagne in grado di comunicare efficacemente a tutte, dalla Gen-Z ai Baby Boomer. In questo processo di cambiamento, si amplia anche la portata del Next Gen Lab, l’osservatorio permanente che diventa crossgenerazionale. Una scelta strategica che nasce dalla sperimentazione sul campo che ha già portato un aumento del fatturato di oltre il 70% nei primi 6 mesi del 2021 rispetto allo stesso periodo del 2020.

Il nuovo logo di Iaki Group

“Il Next Gen Lab rappresenta uno strumento esclusivo quali-quantitativo di analisi, attraverso cui è possibile conoscere le abitudini e le aspettative delle singole generazioni. Grazie alle informazioni raccolte Iaki Group è in grado di selezionare i touchpoint più adatti e sviluppare una creatività impattante e rilevante per le singole generazioni. – racconta Nicoletta Caluzzi, Presidente di Iaki Group – Il nostro approccio creativo non segue le mode, non applica i trend delle nuove generazioni a tutte le altre, ma propone i messaggi più efficaci per gli obiettivi del brand, costruire campagne che generano reazioni e trasformano ogni occasione di contatto in un’azione concreta.”

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI