• Programmatic
  • Engage conference
07/04/2022
di Rosa Guerrieri

Datrix: da inizio 2022 progetti di ricerca per oltre 1,1 milioni di euro

Fabrizio MIlano d’Aragona, CEO di Datrix

Fabrizio MIlano d’Aragona, CEO di Datrix

3rdPlace, tech company del Gruppo Datrix focalizzata sulla costruzione di modelli di Intelligenza Artificiale, ha ottenuto un finanziamento dell’Unione Europea per sviluppare algoritmi di deep-learning innovativi nell’ambito del progetto di ricerca CONcISE, che mira a sviluppare soluzioni di pre-screening per diagnosi di tumori al seno, alla tiroide ed ischemia. Questa nuova assegnazione, che ha visto 3rdPlace partecipare al bando insieme ad un consorzio internazionale, di cui per l’Italia fanno parte anche il Politecnico di Milano e il Consiglio Nazionale delle Ricerche, conferma il ruolo di Datrix come attore di primo piano nei progetti di Ricerca & Sviluppo internazionale.


Leggi anche: DATRIX CHIUDE IL 2021 CON RICAVI IN CRESCITA A DOPPIA CIFRA E SI PREPARA A NUOVE ACQUISIZIONI


Da inizio anno, il Gruppo di cui è Ceo Fabrizio Milano d’Aragona, attivo anche nel mercato della pubblicità online con controllate quali Adapex e Paperlit, si è aggiudicato già quattro finanziamenti per un valore complessivo di oltre 1,1 milioni di euro in ambiti applicativi differenti: dal biomedicale (CONcISE), alla sicurezza informatica (CS-AWARE-NEXT, 424.500 Euro in tre anni), agli attacchi di intelligenza artificiale (CybersecH, 98.130 Euro in 1 anno), fino allo sviluppo di una piattaforma che consente alle persone con deficit visivi di ascoltare contenuti scritti su supporto cartaceo attraverso Amazon Echo e Google Home (OpenEYE, 350.896 Euro in 1 anno e mezzo).

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI