• Programmatic
  • Engage conference

di Vincenzo Stellone

Instagram rivela: in definizione un Partner Program per la monetizzazione dei video su IGTV

Dando ai creator la possibilità di guadagnare con i propri video, il social "fotografico" di Facebook spera di ispirare e attrarre sempre più contenuti di qualità sulla piattaforma

Igtv-Instagram.jpg

Diciotto mesi dopo il lancio dell'hub di contenuti di più lunga durata (leggi di più qui), IGTV, Instagram conferma di essere in procinto di rilasciare una soluzione per permettere ai creator di video di monetizzare il proprio lavoro. È stato infatti confermato a TechCrunch di aver messo a punto internamente un Partner Program che dovrebbe dare ai creatori la possibilità di guadagnare con la pubblicità. Dando ai creator la possibilità di guadagnare con i propri video, Instagram spera di ispirare e attrarre sempre più contenuti di qualità sulla piattaforma. Il programma potrebbe potenzialmente funzionare in modo simile a quello dedicato a Facebook Watch, dove ai video creator viene riconosciuto circa il 55% delle entrate da “Ad Breaks”, uno spazio pubblicitario inserito nel mezzo del loro contenuto video. Su questo però non ci sono ancora notizie sicure.

Il modello di IGTV oggi

Fino ad oggi, Instagram lavorava solo con un numero limitato di celebrità, pagando "per compensare i piccoli costi di produzione" per i contenuti IGTV, ma non offrendo alcun modo per guadagnare qualcosa agli autori dei video. Questo ha spinto i creatori a cercare fonti di guadagno alternative, come contenuti sponsorizzati o product placement, o cercando di spingere i loro follower su piattaforme come YouTube, dove potevano guadagnare grazie alla presenza di annunci pubblicitari. Una mancanza di monetizzazione può aver contribuito all'assenza di grandi contenuti su IGTV. Molti dei video nella pagina Popolari di IGTV sono stralci di basso livello di contenuti TV o di YouTube o di teaser Clickbait. Tutto questo ha portato a numeri di visualizzazione mediocri: solo 7 milioni di utenti, numero troppo esiguo rispetto ai miliardi di utilizzatori di Instagram, che per questa ragione ha scelto di eliminare il pulsante dalla schermata iniziale per l'apertura diretta di IGTV dalla piattaforma. In ogni caso, oltre ai creator, sono comunque tanti gli editori italiani che stanno sperimentando l’utilizzo dell’IGTV. Tra questi ci sono Panini, Feltrinelli e Giunti editore.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI