• Programmatic
  • Engage conference

31/03/2021
di Andrea Di Domenico

Dai balletti alle ricette: TikTok si fa largo anche nel food

Chef affermati, influencer nativi e tanti brand già presenti: l'app di video virali si propone come piattaforma di riferimento anche nella comunicazione del settore alimentare

tiktok-food.jpg

Non più solo adolescenti e balletti: TikTok, l'app di creazione di video virali sempre più popolare in Italia e nel mondo, si sta rivelando come una fucina di idee e trend nei settori più disparati. Come il food, ambito in cui l'app si è già ritagliata uno spazio importante non solo tra gli utenti, ma anche tra i brand del settore. 

Nel corso di un evento online organizzato dal team italiano dell'app, è emerso chiaramente quali sono gli asset già importanti che TikTok può offrire ai marchi del comparto food & beverage: un'utenza in crescita e sempre più trasversale (più di 8 milioni di utenti attivi in Italia, due terzi dei quali ha oltre 25 anni), una community food attiva e ingaggiata, che include anche chef rinomati - Bruno Barbieri e Igino Massari, tra i tanti chef-tiktoker - oltre a diverse star emergenti, e la piattaforma TikTok For Business che dà alle aziende tutti gli strumenti necessari a partecipare in modo originale alla conversazione.


Leggi anche: TIKTOK, LE 10 CAMPAGNE PUBBLICITARIE PIÙ BELLE DEL 2020


"Solo nell’ultimo anno la nostra sempre più eterogenea community è diventata la protagonista del mondo food, dando vita a nuove e interessanti tendenze che hanno influenzato tutto il settore, diventando protagoniste della contemporaneità. Merito della natura partecipativa di TikTok, un terreno fertile per gli utenti ma anche per i brand”, ha detto Giuliano Cini, Brand Lead di TikTok in Italia. 

Qualche numero? Tra gli hastag più popolari sulla piattaforma, #food conta oltre 122 miliardi di visualizzazioni, #italianfood oltre 782 milioni, mentre #cucina più di 491 milioni. E se a livello internazionale hanno fatto notizia casi come il video dedicato alla #baketfetapasta, ovvero una pasta condita con una base di feta e pomodorini, che ha raggiunto oltre 100 milioni di visualizzazioni, in Italia sono già numerose le campagne che si sono distinte.

Solo nell'ultimo anno, Ringo e McDonald’s hanno abbracciato l’approccio "Don’t make Ads, make TikToks", lanciando campagne impattanti e d'effetto improntate all'aumento della propria awareness nel mondo digitale coinvolgendo diverse generazioni di consumatori o celebrando anniversari, come il ventennale del Crispy McBacon con l'omonima challenge #CrispyChallenge, un invito a tutti i Crispy Lover a eseguire una sequenza di passi o creare una nuova coreografia. 

A queste si sono aggiunte anche Chupa Chups che ha coinvolto gli utenti in una speciale branded Hashtag Challenge a tema Halloween, la #Chupalloween, ma anche Goleador per il lancio di della caramella Tricolor tra passi di danza, e Barilla, quest'ultima con l'obiettivo di aumentare la popolarità delle confezioni di biscotti Mulino Bianco riciclabili nella carta. 

“Con particolare riferimento al settore del food&beverage, i creator, la linfa vitale della nostra piattaforma, appassionati, giovani talenti e chef affermati e noti nel panorama mondiale, sono stati gli storyteller di trend che hanno conquistato milioni di visualizzazioni a cui si aggiungono le soluzioni di marketing messe a disposizione con TikTok For Business, booster per dare visibilità e valore alle aziende di questo settore strategico per l'Italia”, ha aggiunto Cini.


Leggi anche: NASCE COSMIC, AGENZIA VERTICALE SUI VIDEO BREVI. ALLA GUIDA ELIANA SALVI


A proposito di valore, il format dei video brevi e dinamici tipico di TikTok sembra fare molta presa sui consumatori. Tra stile immediato, effetti di montaggio e challenge virali, i video di TikTok sarebbero almeno 8 volte più memorabili e ingaggianti rispetto gli annunci tradizionali, e - secondo dati di EY - hanno il 45% in più di possibilità di guidare gli acquisti d'impulso rispetto ad altri social.

Non per nulla, quella della connessione con le conversioni, ovvero con gli acquisti, è uno degli elementi chiave nella strategia di sviluppo sul fronte pubblicitario di TikTok, tanto che, dopo l'annuncio della partnership con Shopify che consente alle aziende che usano quest'ultima piattaforma per vendere online di aprire un canale diretto negli annunci su TikTok attraverso gli shoppable ads, altre operazioni di questo tipo potrebbero essere nei radar della società

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI