• Programmatic
  • Engage conference

10/12/2019
di Alessandra La Rosa

Quando si mette in pausa il video, parte lo spot: la novità di Xandr

Il braccio ad tech di AT&T ha lanciato una nuova versione del "Pause Ad" con l'inserimento di commercial: «Non interrompe la visione, è sicuro per i brand ed è 100% visibile»

Il "Pause Ad", ossia l'annuncio pubblicitario che appare quando si mette in pausa un contenuto video in streaming, diventa dinamico. Secondo quanto riporta Variety, infatti, Xandr - il braccio ad tech della telco AT&T - ha iniziato a vendere negli USA una nuova versione dell'annuncio, del tutto inedita rispetto a come il formato viene attualmente usato. Fino ad ora, infatti, il Pause Ad è visibile solo sul servizio di video streaming americano Hulu, in cui, non appena un utente mette in pausa un contenuto, appare un'immagine pubblicitaria statica sovrapposta allo schermo inattivo. Diversi brand hanno utilizzato questo formato, tra cui big spender come Coca-Cola o Procter & Gamble. La nuova versione di Xandr, invece, prevede che all'avvio della "pausa" parta uno spot con audio attivo. «Si tratta di un annuncio che non interrompe la visione. È sicuro per i brand. È 100% visibile e il nostro team commerciale lo sta attualmente promuovendo sul mercato. Sta ricevendo degli ottimi feedback», ha dichiarato il CEO di Xandr Brian Lesser a Variety. La società non ha voluto rivelare i nomi di chi ha accettato di utilizzare la soluzione, ma ha detto che ulteriori dettagli verranno svelati al CES l'anno prossimo. Il formato intanto è già apparso su DirecTV e altri sistemi video della famiglia AT&T.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI