• Programmatic
  • Engage conference

12/05/2020

The Trade Desk, ricavi in crescita del 33% nel primo trimestre grazie all’addressable tv

L'accelerazione della spesa delle aziende per acquistare annunci nei servizi di video on demand traina il business della DSP americana

Nonostante la frenata della spesa pubblicitaria nel mese di marzo a causa del coronavirus, la demand side platform americana The Trade Desk ha chiuso un primo trimestre 2020 in decisa crescita: i ricavi sono stati pari a 160,7 milioni di dollari, in aumento di un terzo rispetto a un anno fa (+33%).

Si tratta di un risultato reso possibile soprattutto dal business della pubblicità sulle tv connesse, ha spiegato la compagnia commentando i dati della trimestrale.

Negli USA, “La televisione lineare ha subito una decelerazione costante del 3-4% negli ultimi cinque anni”, ha dichiarato Jeff Green, fondatore e Ceo di The Trade Desk. E mentre il confinamento a casa delle famiglie americane si è tradotto in un maggior consumo di schermi televisivi, l’attenzione si sta concentrando in particolare sui servizi di video on demand, mentre molti consumatori stanno mettendo in discussione i costosi fasci della tv via cavo, in cui gli sport dal vivo sono il principale richiamo.

Secondo Green, la tv connessa “rivaleggerà e addirittura supererà” la portata complessiva della TV lineare nel USA.

Fatto sta che, ha fatto sapere la compagnia, la spesa dei clienti di The Trade Desk nell’acquisto di inventory televisiva è aumentata di oltre il 100% in un anno, posizionandosi come principale driver di crescita insieme agli annunci audio (+60% in un anno) e al mobile (+38%). Dall’altra parte la DSP americana ammette di aver risentito della frenata della spesa in programmatic dovuta al coronavirus, con effetti che probabilmente si faranno sentire nel secondo trimestre.

“Il programmatic è stato danneggiato da una delle sue più grandi caratteristiche, la sua agilità”, ha osservato Green. “Nessun altro canale è facile da arrestare e avviare, quindi quando i CFO delle aziende impartiscono l’ordine di ridurre le spese, il programmatic è il primo pulsante che gli esperti di marketing anno ha disposizione da mettere “off”.

ARTICOLI CORRELATI