• Programmatic
  • Engage conference

di Andrea Di Domenico

Smartclip amplia l’offerta alla monetizzazione dei contenuti audio con NSound

L’azienda adtech annuncia una collaborazione in esclusiva con l'italiana NSound, che permette ai publisher di convertire gli articoli testuali in podcast e monetizzarli

smartclip-NSound (1) (1).jpg

Smartclip entra nel settore in rapido sviluppo dell’audio advertising: la piattaforma adtech, nota per le soluzioni di monetizzazione nel campo del video online e della connected tv, ha infatti avviato una partnership con NSound, realtà italiana specializzata nel text to speech in linguaggio naturale che permette ai publisher la produzione di podcast da notizie di testo.

La collaborazione consente a smartclip di offrire agli editori la possibilità di convertire articoli testuali in audio e monetizzarli attraverso l’inserimento di adv in formato audio-roll. Attualmente disponibile per il mercato italiano, è prevista in futuro l’espansione della partnership anche in altri paesi.

Podcast, un mercato in evoluzione

Dopo aver recentemente illustrato i grandi passi avanti compiuti nella diffusione dell’offerta di Addressable TV in Italia, che grazie ad accordi con un numero consistente di emittenti televisive è già disponibile in 5 regioni italiane, smartclip annuncia dunque una novità che inserisce l’azienda in un segmento di mercato in piena evoluzione come i podcast. Dal 2020 questo mezzo ha fatto registrare tassi di forte sviluppo confermandosi come una delle più grandi e importanti novità della comunicazione mondiale negli ultimi anni. Secondo IPSOS, infatti, il podcast viene definito come un format che offre un’opportunità di valorizzazione per contenuti di qualità, di intrattenimento e editoriali. Ma anche una piattaforma che permette ai brand di comunicare con target qualificati. Gli ultimi dati confermano l’incremento continuo del formato audio anche nel 2021, infatti, durante quest’anno gli ascoltatori mensili in Italia sono stati 9,3 milioni rispetto agli 8,5 milioni di utenti nel 2020.


Leggi anche: I PODCAST? SEMPRE PIÙ AMATI IN ITALIA. ECCO CHI LI ASCOLTA, QUANDO E COME


È in questo contesto che si inserisce la partnership tra smartclip e NSound, che consente a smartclip di aggiungere alla propria offerta pubblicitaria l’inventory audio, posizionandosi tra i primi player del mondo ad-tech a presidiare il mercato dell’audio advertising in Italia. Grazie alla tecnologia di NSound, disponibile in 20 lingue, infatti, gli editori possono trasformare i propri articoli testuali in tracce vocali (mp3) attraverso l’utilizzo di un sintetizzatore che converte un testo in traccia audio.

In questo modo, i publisher possono monetizzare i podcast così realizzati attraverso l’inserimento di annunci pubblicitari in formato audio-roll posti prima, durante e dopo i contenuti.


Leggi anche: SMARTCLIP E AMOBEE UNISCONO LE FORZE IN EUROPA, NASCE TECHALLIANCE


Il formato pubblicitario audio ha il vantaggio di offrire agli inserzionisti un posizionamento e un’esposizione premium con un tasso di ascolto nell’ordine del 90% ed elevata attenzione da parte dell’utente. La tecnologia sviluppata consente agli advertiser di raggiungere la propria audience in maniera accurata e rilevante facendo leva sui filtri disponibili (targeting/ geo/device). I brand possono quindi contare su diverse opzioni di targettizzazione, legate alle caratteristiche del dispositivo e geografiche. Il formato, fa sapere smartclip, è disponibile in programmatic e reservation.

Elena Giovanetti, smartclip: "un mercato nuovo e promettente"

“Siamo lieti di annunciare la collaborazione con NSound e permettere ai nostri partner di monetizzare i propri contenuti audio”, dichiara Elena Giovanetti, Publisher and Product Director di smartclip Italia. “Come confermano i dati, il podcast è un formato in estrema crescita che consente ai brand di raggiungere un target altamente qualificato. Questa partnership ci consente di presidiare un mercato nuovo e promettente, e siamo tra le prime società in Italia operanti nel campo ad-tech a concentrarci sul settore dell’audio advertising. Siamo pionieri nella tecnologia online video, ATV e CTV, e con questa nuova offerta a portfolio ci confermiamo un’azienda lungimirante e il partner ideale per raggiungere i propri obiettivi di business”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI