• Programmatic
  • Engage conference

21/05/2021
di Andrea Di Domenico

Studenti.it, oltre 40 mila partecipanti al sondaggio sulla Maturità: l’80% non si sente preparato

Dall’indagine lanciata dal brand editoriale del Gruppo Mondadori emerge la grande incertezza degli giovani che si preparano all’Esame di Stato

Studenti-mondadori-maturita.jpg

Sono stati oltre 40.000 i maturandi che hanno risposto al sondaggio lanciato da Studenti.it sulle loro aspettative in vista dell’esame di maturità 2021, reso quest’anno particolare dai lughi mesi di didattica a distanza. Un successo di feedback che conferma il forte legame con la popolazione studentesca del brand del Gruppo Mondadori, leader in Italia sul digitale nella categoria education con più di 5,7 milioni di utenti unici al mese secondo Comscore e 880 mila fan sui canali social.


Leggi anche: MONDADORI, LA RACCOLTA PUBBLICITARIA CRESCE DEL 3,2% NEL PRIMO TRIMESTRE


Ma ecco cosa hanno raccontato a Studenti.it i maturandi italiani sull’esame di Stato, sull’estate in arrivo, sui loro programmi per l’autunno:

  • Dopo la DAD, l’80% dei maturandi non si sente preparato o teme di avere grandi lacune.
  • Dopo quasi 2 anni scolastici in DAD, tra chiusure e riaperture, il 58,5% degli studenti non si sente pronto per affrontare le prove di esame, mentre il 21,5% si ritiene abbastanza preparato, ma teme le lacune causate dalla didattica a distanza. Solo il 20% è senza incertezze.
  • Secondo l’indagine condotta da Studenti, dopo l’esame il 51% delle ragazze e dei ragazzi si iscriverà all’università. Ancora incerto sulle scelte da fare, il 35%.
  • Il 14%, invece, cercherà subito un lavoro.
  • Per il 28% dei maturandi intervistati da Studenti.it, l'emergenza Covid ha cambiato i piani per il futuro.
  • Il 17% ha deciso che dopo il diploma non proseguirà gli studi, il 6% ha rinunciato al sogno di studiare all’estero, il 5% non sceglierà un’università fuori sede. Per il restante 72%, invece, la pandemia non ha stravolto i piani.
  • Ma perché i programmi cambiano? Per il 93% degli studenti la causa è: “non so cosa accadrà da qui all’autunno”, mentre per il restante 7% è cambiata la situazione economica della famiglia.
  • Il contesto pandemico influenza anche il proprio modo di vivere l’estate. Il 33% non ha ancora definito come trascorrerà le vacanze, mentre il 21% non le farà perché quest’anno non può permettersele. Il 13% le trascorrerà con la famiglia; il restante 33% cercherà di fare un viaggio con gli amici.
  • Nonostante i limiti della DAD, il 65% degli intervistati non si preclude la possibilità di sperimentare nuove forme di didattica a distanza. Il 20% ha dichiarato di essere favorevole alla frequentazione di corsi online anche in futuro perché la trova efficace, mentre il 45% è possibilista. Il restante 35%, invece, pensa che la didattica a distanza funzioni meno di quella in presenza. 

Leggi anche: MONDADORI, COSA C'E' DIETRO AL SUCCESSO SUI SOCIAL


Nel corso di quest’anno così particolare, Studenti.it non ha fatto mancare la propria vicinanza agli studenti, incrementando la propria offerta con migliaia di contenuti gratuiti: dalle videolezioni con i consigli per lo studio, alle dirette social di esperti e youtuber e ai podcast “Te lo spiega Studenti”, un nuovo modo di fruire gli appunti online.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI