• Programmatic
  • Engage conference

09/07/2021
di Lorenzo Mosciatti

Skuola.net: picchi di audience e reach social per la copertura della Maturità 2021

Il portale ha confermato di essere il punto di riferimento del target quando si parla di esami

Skuola.net-Post-Maturità-2021.jpg

Tempo di bilanci per l’anno scolastico e, in particolare, per l’appuntamento clou per il mondo educational: la Maturità 2021. Per il secondo anno consecutivo l’esame ha cambiato formula per via dell’emergenza sanitaria: niente prove scritte ma solo un maxi-orale. Ma ciò non ha impedito a Skuola.net di confermarsi un punto di riferimento quando si parla di esami. 

Nel corso del mese di giugno, ossia nei giorni che hanno preceduto il via ai colloqui e in quelli immediatamente successivi, oltre 550mila utenti unici (fonte Google Analytics) hanno visitato la sezione “Maturità” del sito, una property che rientra nel perimetro dell’offerta pubblicitaria della concessionaria Mediamond. In pratica, nel momento “caldo”, tutti i maturandi sono transitati sulle pagine di Skuola.net a loro dedicate, sottolinea la società in una nota. Ribadendo una volta di più il ruolo di leadership nel segmento edtech che la piattaforma preferita dagli studenti si è costruita nel corso dei suoi 21 anni di storia.


Leggi anche: SKUOLA.NET, RICAVI E AUDIENCE IN FORTE CRESCITA. SBARDELLA: «DAL MEDIA ALLE RIPETIZIONI, SEMPRE PIÙ LEADER NELL'EDTECH»


“Il segreto è nella strategia: nonostante la prova in tono minore, l’impegno di Skuola.net nel sostenere i ragazzi in uno dei momenti chiave della loro vita da studenti è rimasto lo stesso del periodo pre-pandemia”, spiega Skuola.net. A partire dal passaggio più iconico di tutti, la “Notte prima degli esami”. Anche nel 2021 è andata regolarmente in onda la diretta streaming che accompagna idealmente i maturandi verso il primo giorno di esami. "A posteriori, una scommessa vincente, parlano i numeri: oltre 85mila visualizzazioni - sul sito e sui suoi canali Facebook, Youtube e Twitch - per la maratona web che ha visto avvicendarsi alcuni tra gli influencer e i creator più amati dalla GenZ, personaggi famosi, esponenti della politica, giornalisti ed esperti. Un ottimo riscontro, visto che solo 1 su 3 - tra i 500mila maturandi al via dell’esame - aveva dichiarato l’intenzione di voler festeggiare il 15 giugno la notte prima degli esami”. Una serata che, nel tempo, è diventata anche l’occasione per attività di branded content e che, quest’anno, ha visto il contributo di un brand altrettanto iconico per il target come Burger King.

Immancabile, poi, la copertura editoriale. Con la redazione di Skuola.net che ha presidiato i media per l’intero periodo di avvicinamento alla Maturità 2021, con news, ricerche, web survey e approfondimenti di vario genere sul tema. Nelle settimane in cui l’attenzione per l’esame era massima, tutti si sono rivolti a Skuola.net per avere dati e informazioni. Lo confermano le centinaia di citazioni online e cartacee sulle principali testate nazionali e locali (come Corriere della Sera, La Repubblica, Il Messaggero, QN, Avvenire, Fanpage, Ansa.it) o le decine di passaggi televisivi e radiofonici (come quelli su Rai1, Rai2, Rai3, RaiNews, SkyTg24, TGCom24,Tv2000, Radio Rai, Radio Deejay, Rtl102.5, Radio Capital). Lo ribadiscono gli speciali prodotti per il sito di TGCom24.it, per LaStampa.it e per Leggo.it.

La centralità di Skuola.net sul tema Maturità è stata ribadita, poi, anche da importanti collaborazioni istituzionali. A partire dalla disponibilità del ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, a confrontarsi in una diretta con gli studenti a pochi giorni dall’esame. Per proseguire con la consueta campagna contro le fake news legate alla Maturità, svolta insieme alla Polizia di Stato: un video scritto e realizzato dallo youtuber Nikolais che, usando un linguaggio divertente, ha cercato di avvertire i ragazzi sulle bufale che circolano in rete anche in prossimità degli esami; e che, diffuso sui canali social di Skuola.net, è riuscito a raccogliere oltre 600mila views (nonché un’ampia copertura mediatica su tg e siti web). A proposito di social, anche quest’anno la risposta della community di Skuola è stata notevole: sempre a giugno, la fan base complessiva ha toccato quota 2,5 milioni di utenti - tra Facebook, Instagram, TikTok e Youtube - generando una reach complessiva di oltre 25 milioni.

Anche ora che i ragazzi si stanno godendo le meritate vacanze, Skuola.net continua a lavorare per loro. Per la maggior parte dei neo-diplomati, infatti, all’orizzonte c’è l’università o la prosecuzione degli studi su altri percorsi (come, ad esempio, gli ITS). Proprio per aiutarli a orientarsi nel mare magnum di atenei, fondazioni, scuole e centri di formazione, Skuola.net ha già avviato la lunga stagione dei digital open day e dei progetti speciali finalizzati a far scoprire l’offerta formativa delle strutture che hanno voluto parlare ai ragazzi scegliendo il “luogo” in cui hanno la certezza di trovarli. Senza dimenticare la marcia di avvicinamento a test d’ingresso e selezioni per l’accesso alle facoltà e, per i più piccoli, al back to school. Nonché la sessione estiva degli esami universitari, laddove gli appunti e le guide di Skuola.net sono ormai uno strumento indispensabile.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI