• Programmatic
  • Engage conference

12/05/2021
di Simone Freddi

Outbrain lancia il QualityRating per migliorare la qualità dei suoi annunci

Una nuova metrica basata sull'intelligenza artificiale darà più visibilità in piattaforma ai contenuti raccomandati che rispettano una serie di linee guida

OutBrain-Quality-Score.jpg

La piattaforma di content discovery Outbrain ha annunciato il rilascio di QualityRating, una nuova metrica grazie alla quale il “motore di raccomandazione” della società sarà in grado di favorire i contenuti sponsorizzati che rispettano determinati criteri di qualità


Leggi anche: LE 10 ACQUISIZIONI CHE HANNO CAMBIATO L'AD TECH


QualityRating, presentato come “uno dei più significativi aggiornamenti dell'algoritmo nella storia dell'azienda”, entrerà a far parte dell'algoritmo di Outbrain nella seconda metà del 2021, per essere progressivamente implementato nel 2022. L'obiettivo è migliorare la qualità complessiva dei feed nei siti che adottano Outbrain per i contenuti raccomandati. Oggi questi feed raggiungono più di 1 miliardo di utenti attraverso oltre 7.000 siti web e app.

Utilizzando l'intelligenza artificiale, ogni annuncio promosso passerà attraverso un processo di valutazione di qualità in tempo reale. Questa sarà poi utilizzata dal motore di raccomandazione di Outbrain per migliorare l'esperienza personalizzata del feed: gli inserzionisti che implementeranno le linee guida sulla qualità di Outbrain godranno di prestazioni migliori in piattaforma, beneficiando di una più ampia reach e raggiungendo un pubblico più diversificato.


Leggi anche: L'EVOLUZIONE DELL’ADVERTISING NEL 2020 E LA LEZIONE CHE NE DOBBIAMO TRARRE NEL 2021


"Outbrain costruisce da sempre la propria tecnologia mettendo l‘utente al centro di tutto il processo. Quando mostriamo dei contenuti, il nostro obiettivo è quello di essere rilevanti per un insieme diversificato di persone che hanno una grande varietà di interessi. E’ per noi un'opportunità immensa avere più utenti realmente coinvolti piuttosto che ottenere solo più engagement", ha dichiarato Yaron Galai, Co-Ceo e Co-Founder di Outbrain, società che si avvia alla quotazione in Borsa. "Gli Editori lavorano duramente per mantenere uno standard elevato per i propri contenuti, e implementando QualityRating per gli inserzionisti ci assicureremo di creare la migliore esperienza utente per i loro lettori, ottimizzando il Roas per chi investe".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI