• Programmatic
  • Engage conference

08/06/2021
di Alessandra La Rosa

News online, ad aprile Citynews torna in vetta al ranking Comscore

Il network di informazione primeggia anche per tempo di permanenza dei lettori. Lani: «Una testimonianza della grande capacità di ingaggio dei nostri quotidiani»

Luca Lani, CEO del Gruppo Editoriale Citynews

Luca Lani, CEO del Gruppo Editoriale Citynews

Il graduale ritorno alla normalità dopo i mesi bui della pandemia, o a quello che in tanti hanno definito new normal, riporta Citynews in cima alla classifica Comscore.

La ripresa della mobilità urbana, il graduale rientro in ufficio dopo il lungo periodo di smart working, le riaperture a pieno regime delle scuole primarie e secondarie hanno inevitabilmente portato molti lettori Citynews a ricercare informazioni sulla viabilità cittadina. Allo stesso modo, è cresciuto costantemente l’interesse da parte dei lettori per le notizie relative alla ripresa degli eventi, alle riaperture delle mostre, dei musei e dei cinema. Il via libera allo sport di base e amatoriale ha fatto registrare in tutto il territorio nazionale una decisa impennata di traffico sulle pagine sportive, così come la riapertura dei ristoranti, nei mesi di aprile e maggio, ha portato ad un aumento considerevole di visite sulle pagine dedicate al food delle edizioni metropolitane di Citynews.


Leggi anche: CITYNEWS CAMBIA LOOK ALLE SUE 50 EDIZIONI DI PROSSIMITÀ. SEMPLIFICATA L'OFFERTA ADV DESKTOP


“Stiamo assistendo a una fase di normalizzazione del consumo dei media post-pandemia", spiega Fabrizio Angelini, Ceo di Sensemakers - Comscore Italia, che osserva: "nei prossimi mesi sarà interessante individuare quali player riusciranno a consolidare gli incrementi di traffico registrati durante il periodo dell’emergenza sanitaria. Particolare considerazione meriterà il tempo speso, indicatore chiave del livello di coinvolgimento e attenzione dell’audience degli editori”.

“Questo è lo scenario in cui si muove attualmente il mondo dell’informazione e in questo contesto vanno letti gli ultimi dati Comscore relativi al mese di aprile – afferma Luca Lani, Ceo del Gruppo Editoriale Citynews –. Gran parte delle testate giornalistiche nostre competitor ha visto un calo di audience, più o meno marcato, rispetto non solo agli stessi mesi dello scorso anno, quelli dello straordinario picco dovuto all’esplosione pandemica e al primo lockdown, ma anche relativamente ai primi mesi del 2021. Citynews non vive questo fenomeno, al contrario registra, mese dopo mese, un’audience stabile o in leggera crescita (oltre 31 milioni ad aprile) che trascorre sempre più tempo sulle nostre edizioni”.

“I dati Comscore relativi al tempo di permanenza totale, 322 mln di minuti, e al tempo medio per lettore, 10,4 minuti – aggiunge Lani –, testimoniano la grande capacità di ingaggio dei nostri quotidiani e posizionano il Gruppo Citynews tra i primi editori italiani anche in questi due ranking”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI