• Programmatic
  • Engage conference

29/01/2019
di Teresa Nappi

Webperformance chiude il 2018 in positivo: fatturato a +20% e nuovi clienti

Bilancio positivo per l'agenzia media digitale guidata da Alessandro Scartezzini, che vede alcune aree di business (Seo e sviluppo web) raddoppiare i ricavi

Alessandro Scartezzini

Alessandro Scartezzini

Gli obiettivi del business plan 2018 sono stati centrati. Webperformance chiude il 2018 con un fatturato in crescita del 20% con alcune aree di business (Seo e sviluppo web) che hanno più che raddoppiato i ricavi. Alessandro Scartezzini, Ceo di Webperformance, commenta così la chiusura positiva del 2018: «La crescita realizzata conferma che le azioni strategiche pianificate a inizio anno hanno avuto successo e tutta l’azienda si è dimostrata attiva nel recepirle ed attuarle. In particolare, siamo cresciuti molto nei settori del food & beverage, fashion e retail dove concentreremo i nostri sforzi anche nel prossimo anno».

L’operazione societaria e la nascita di Adasta Media

Nel gennaio 2018 il primo grande cambiamento: il network digitale di Webperformance è diventato autonomo, trasformandosi in una concessionaria indipendente con il nome di Adasta Media (leggi qui l'articolo dedicato). La creazione della nuova società ha consentito di accelerarne la crescita, grazie anche all’assunzione di alcune figure chiave e la chiusura di contratti in esclusiva con importanti editori.

La Guida al Drive to Store

La sesta guida realizzata dall’agenzia (leggi qui l'articolo dedicato), dedicata quest’anno al “Drive to Store - Come portare utenti dall’online al negozio fisico” è stata l’occasione per condividere con le aziende il grande potenziale della comunicazione digitale per il mondo del retail. I nuovi clienti acquisiti in questa area sono stati numerosi e hanno consentito all’agenzia di ottenere una maggior expertise e dei preziosi dati di benchmark.

La crescita nel settore fashion

Sappiamo che la crescita delle vendite online supera di tre volte quella registrata nei punti vendita, e il mondo della moda investe circa il 60% del proprio budget di marketing in attività digitali. In questo contesto Webperformance è riconosciuta nel mercato come la specialista nell’ottimizzazione del ROI degli investimenti pubblicitari. Sono cinque i nuovi big brand acquisiti nell’anno e per il 2019 ci sono ulteriori prospettive di crescita.

Lo sviluppo dei dipartimenti

Un importante contributo alla realizzazione del fatturato 2018 di Webperformance è imputabile all’area Seo e a quella di Web Design. Gli incarichi ottenuti lo scorso anno hanno riguardato lo sviluppo di diversi progetti digitali, molti dei quali hanno trovato riconoscimento con la vincita di alcuni premi internazionali.

Una base clienti molto fedele

La durata media dei rapporti con i clienti è di oltre 3 anni. Giordano Vini, per esempio, brand gestito a livello digitale in esclusiva con attività in tutta Europa, è partner dell’agenzia da ben 9 anni.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI