• Programmatic
  • Engage conference

26/11/2019
di Rosa Guerrieri

MissingB, planning multimediale per la campagna che informa sui rischi della meningite B

Sostenuta su scala mondiale da GSK, la comunicazione in Italia sarà veicolata in TV, sui quotidiani, online e tramite i social

missingb.jpg

Come sarebbe il mondo senza la B? Da questa idea nasce MissingB, la prima campagna nazionale d’informazione sui rischi della meningite B. La lettera B è molto importante, non solo per il dizionario, ma anche per la salute, soprattutto dei bambini, che diventano i protagonisti anche quando si parla del meningococco, ed in particolare del ceppo B. Oggi esiste la possibilità di prevenire questa infezione, che colpisce soprattutto i più piccoli ma non risparmia anche i grandi, eppure molti ancora non lo sanno. E proprio dai bambini, attraverso le immagini, giunge un messaggio positivo e educativo: Sa(b)rina, Isa(b)ella e Ro(b)erto sono bambini ripresi durante scene di vita quotidiana felice che potrebbero essere interrotte a causa della malattia. Mentre le immagini scorrono si ricorda che bisogna verificare di aver ricevuto una completa vaccinazione dalla meningite, quindi non solo dai ceppi A, C, W, Y ma anche dal MenB di cui molte persone non conoscono l’esistenza e il pericolo rappresentato. La campagna MissingB, sostenuta su scala mondiale da GSK, prende il via in Europa e vede anche l'Italia tra i protagonisti. Nel nostro Paese sarà veicolata in televisione, sui quotidiani, online ed tramite i social, “cinghia di trasmissione” di un messaggio di salute e benessere. L’obiettivo è ricordare quanto previsto dal Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale e quanto riporta il board del Calendario per la Vita: “la vaccinazione contro il meningococco B rappresenta una necessità epidemiologica, ma anche etica e comunicativa, non eludibile”. La creatività porta la firma delle agenzie sono Grey e Wunderman Thompson, mentre il planning è gestito da Publicis Media. L’intera iniziativa è realizzata con l’autorizzazione del Ministero della Salute ed il patrocinio del Comitato Nazionale contro la Meningite (Liberi dalla Meningite), SIP (Società Italiana di Pediatria), SItI (Società Italiana di igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica), FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri), FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale), WFPHA (World Federation of Public Health Associations).

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI