• Programmatic
  • Engage conference

31/01/2020

Oreo nel Guiness grazie a un... "inzuppo" da record

Il celebre biscotto di casa Mondelēz è stato protagonista di un riuscito tentativo di entrare nei Guinness World Record: registrare il più alto numero di persone che inzuppano un biscotto in contemporanea

56441_oreo.jpg

Oreo entra nel Guinness dei primati, e non per le vendite da record. Il celebre biscotto farcito di casa Mondelēz è stato infatti protagonista di un riuscito tentativo di entrare nei Guinness World Record: registrare il più alto numero di persone che inzuppano un biscotto in contemporanea. Il curioso (ma ufficiale) primato è stato realizzato giovedì 30 gennaio alle 15:30, quando 5.066 dipendenti della Mondelēz International in tutto il mondo hanno inzuppato contemporaneamente i loro biscotti Oreo durante un evento in live streaming. Il divertente tentativo è stato realizzato per celebrare il brand, che ha raggiunto i 3,1 miliardi di dollari di vendite nel 2019. Un successo dovuto non solo al gusto dello storico biscotto (la produzione è iniziata nel 1912) ma anche grazie al suo spirito giocoso e spensierato, testimoniato anche dalle sue campagne pubblicitarie come l’ultima “Stay Playful” interpretata, tra l’altro, dal trapper italiano Ghali. "Siamo incredibilmente orgogliosi di celebrare questo traguardo delle vendite con il marchio Oreo e di prenderci un momento giocoso per riconoscere questo risultato con l'intera famiglia Mondelēz International ", ha dichiarato Dirk Van de Put, Chairman e Ceo di Mondelēz. Non è la prima volta che Oreo firma un Guinness World Record: già nel 2018 il brand era entrato nel prestigioso registro grazie a un biscotto da 73 chili prodotto per celebrare l'apertura di un nuovo stabilimento produttivo nel Bahrein.  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI