• Programmatic
  • Engage conference

13/01/2021
di Cosimo Vestito

Il social media manager di Unieuro è "ufficialmente impazzito". Colpa di BCube

Grazie a una comunicazione dal tono giovane e ironico, il rivenditore di elettronica di consumo ed elettrodomestici ha divertito migliaia di utenti su Facebook

unieuro (1).jpg

È uscito da poche ore il secondo post di "deliri" del social media manager di Unieuro. Dopo “Un’offerta che si commenta da sola”, che ha scatenato migliaia di reaction, commenti e condivisioni grazie alla miriade di commenti con cui il brand si autorispondeva con un tono spesso da boomer (dai buongiornissimi al confondere il commento per un motore di ricerca, fino agli strafalcioni grammaticali e degli autocomplimenti smaccati), adesso tocca a “Un’offerta pazzesca. E ci mancherebbe altro...”.

Eccoci quindi alle prese con il “flusso di coscienza” del SMM che, tornato da un corso per migliorare le sue skill, dimostra però di non riuscire a fare moderazione social “come andrebbe fatta”, usando invece la pagina di Unieuro come una valvola di sfogo delle sue divertenti frustrazioni, in cui comunque i richiami al prodotto non mancano, pur senza essere forzati, anzi rendono il contenuto ancora più godibile.

L'operazione è firmata da BCube.

Crediti

  • Direzione Creativa Esecutiva: Alessandro Orlandi e Andrea Stanich
  • Team Creativo: Alessandro Miasi, Piergiorgio Adragna
  • Team di Scrittura: Alessandro Miasi, Piergiorgio Adragna, Alessandro Saraceno, Alessandro Magnani
  • Strategy Director: Alessandro Guarino
  • Project Manager: Alessandro Saraceno

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI