• Programmatic
  • Engage conference

13/01/2020
di Vincenzo Stellone

IIT-CNR avvia una gara per una campagna di marketing dedicata a Registro .it

L'appalto, la cui durata è di 30 mesi, ha un valore di 650.000 euro. Obiettivo sarà far percepire il Registro sempre più come attore primario dell’ecosistema digitale italiano

Registro-.it-logo.jpg

L’Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IIT-CNR) ha aperto una procedura di gara con oggetto la fornitura del servizio di realizzazione di una campagna di marketing strategico per Registro .it. Il Registro italiano dei nomi a dominio di internet - definito IIT-Registro o semplicemente Registro .it - è responsabile dell’assegnazione dei nomi a dominio nel ccTld (country code Top Level Domain).it. Il Registro .it è parte attiva di un più generale processo di diffusione, partecipato e condiviso, della cultura della Rete, ispirata alla libera competizione degli attori, all’uso consapevole e alla neutralità e, in cui, trovano ampia rappresentanza anche le comunità globali di internet. L’ampia diffusione dei nomi a dominio in Italia ha spinto il Registro a una più intensa attività di informazione e promozione, finalizzata ad educare all’utilizzo corretto delle nuove tecnologie, sia da parte dei singoli sia da parte di aziende ed operatori economici. Il Registro ha, quindi, già svolto - e ha tuttora in corso - diverse azioni di comunicazione che intende proseguire e che, ove possibile, si affiancano alla campagna di marketing strategico. L’obiettivo delle azioni di comunicazione del Registro non è solo far conoscere meglio caratteristiche e vantaggi dei domini .it, ma anche promuovere un’azione specifica nelle scuole e sui giovani (Progetto Ludoteca del Registro .it - www.ludotecaregistro.it), già oggi grandi utilizzatori di internet e futuri protagonisti dello scenario sociale ed economico del Paese.

Le campagne di marketing strategico

Il Registro ha da tempo incrementato le iniziative e i canali di comunicazione, nello specifico dal 2014, per favorire la diffusione capillare delle informazioni sulla registrazione e il mantenimento dei nomi a dominio e per promuovere la più ampia partecipazione dei Registrar a queste attività. Tra il 2018 e il 2019, a seguito dell'analisi dei feedback ricevuti dalle attività precedenti, si è aperta una fase di ridefinizione della strategia di azione che ha evidenziato la necessità di armonizzare la presenza online del Registro .it, ridisegnando il sito www.registro.it, ed è emersa inoltre la necessità di consolidare ulteriormente l'attività di sensibilizzazione e formazione sui mezzi indiretti (pubblicazione di contenuti online e sulla stampa) unendola però alla promozione di eventi sul territorio, di incontri volti a connettere direttamente imprenditori del digitale (con particolare riguardo per i nostri stakeholder, i Registrar) con quelle aziende interessate dalle attività di comunicazione svolte fino ad oggi. È stata quindi disegnata una strategia che ha creato sinergia tra online, advertising, contenuti formativi, stampa ed eventi sul territorio che ha previsto, oltre alla creazione di una nuova immagine coordinata e di un nuovo sito web, anche la realizzazione delle webserie “What a digital world”, serie online animata che spiega in modo semplice le sfide digitali più complesse, e “Digitali per caso”, web serie con Patrizio Roversi dedicata alle imprese italiane.

Oggetto dell’appalto

Le attività della prossima fase dovranno essere progettate e svolte in continuità con la strategia di marketing già in atto e avranno lo scopo di trasmettere il valore della presenza proprietaria online con un occhio di riguardo per le piccole e medie imprese, che rappresentano l’ossatura del sistema economico italiano e che da un utilizzo valido di internet (in cui la costruzione di una propria identità in rete è fattore fondamentale) possono trarre beneficio. Obiettivo primario di chi si aggiudicherà la gara, sarà di far percepire il Registro sempre più come attore primario dell’ecosistema digitale italiano e come promotore di azioni concrete di alfabetizzazione digitale verso PMI e professionisti. “I risultati raggiunti ci hanno spinto a commissionare una seconda stagione di Digitali per Caso (DPC) che sarà ancora il tramite per favorire la digitalizzazione delle PMI attraverso la registrazione di un nome a dominio .it, obiettivo primario del Registro. Per gli anni 2019-2020 il Registro intende continuare a promuovere i contenuti già prodotti e in produzione tramite attività di promozione sul sito del Registro e campagne sui social”, recita il capitolato di gara (è possibile consultarlo qui). L’incarico riguarderà nello specifico: la gestione dei canali e dei profili social di Registro .it, la produzione di contenuti video, l’aggiornamento del sito per ospitare i contenuti prodotti, attività di PR e relazioni con la stampa e la creazione, distribuzione e promozione di Podcast. Il valore dell’appalto è di 650.000,00 euro. L’importo a base di gara è al netto di Iva e/o di altre imposte e contributi di legge. Il servizio avrà una durata di 30 mesi decorrenti dal giorno successivo alla stipula del contratto. Gli operatori economici, anche stabiliti in altri Stati membri, possono partecipare alla gara in forma singola o associata.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI