• Programmatic
  • Engage conference

14/01/2020
di Francesco Tempesta

Cupiello debutta nella GDO con MyBioma. Stampa e social per il lancio

La campagna dedicata al nuovo cornetto con 10 fonti diverse di fibre è firmata dell'agenzia napoletana E26, vincitrice di una gara lo scorso anno

Alfio Schiatti durante la presentazione di MyBioma

Alfio Schiatti durante la presentazione di MyBioma

Un cornetto disegnato per favorire la diversità del microbioma intestinale grazie a 10 fonti diverse di fibre. Con questo prodotto, appena lanciato sul mercato e presentato alla stampa stamattina a Milano, il marchio napoletano di bakery Cupiello debutta sul mercato consumer, dopo anni di focalizzazione sul mondo Horeca. Il prodotto si chiama MyBioma, ed è stato creato dalla Fresystem SpA (capogruppo del brand Cupiello) insieme al Dipartimento di Agraria dell'Università di Napoli Federico II, nell'ambito delle attività della task force di Ateneo per gli Studi sul Microbioma. Ricco in Lievito MadreCupiello Fresco, è fonte di fibra da 10 origini diverse (frumento, segale, orzo, bambù, semi di papavero, noci, agrumi, piselli, patate e lino), e grazie a questo potente mix è in grado di favorire la diversità del microbioma intestinale, ossia l'insieme di microrganismi naturalmente presenti nell'intestino, garantendo un maggiore benessere. «Crediamo molto in questo prodotto - ha spiegato a Engage Alfio Schiatti, Chief Commercial Officer di Cupiello -, che pensiamo possa avere un buon appeal sul consumatore, e proprio per questo lo abbiamo scelto come primo prodotto che sarà disponibile anche direttamente all'utente finale. MyBioma sarà venduto infatti sia presso i bar, le pasticcerie e i nostri partner della ristorazione, che nella GDO. Per il momento sarà un unico prodotto, ma in futuro sotto questo nome potrebbe nascere una gamma più ampia di referenze». Quanto alla comunicazione del prodotto, al momento è partita una campagna stampa su riviste di settore, che vivrà per i prossimi sei mesi, ma anche il digital avrà un ruolo importante, con la creazione di un sito dedicato e vari profili social. «Il digital è un mezzo fondamentale per il lancio di MyBioma, perché ci consente di presentare al meglio un prodotto che ha necessità di essere spiegato al consumatore, evidenziando quello che c'è dietro i benefici che garantisce», ha sottolineato Schiatti. A tal proposito, per il futuro non è escluso che possano esserci delle pianificazioni anche online e sui social («canali che peraltro ci consentirebbero di intercettare specifiche audience», aggiunge il manager) così come sulla stampa consumer dedicata al mondo dell'alimentazione, «ma questo sarà un secondo step di comunicazione che valuteremo in base alle prime risposte che riceveremo sul prodotto dal pubblico». La campagna stampa porta la firma dell'agenzia napoletana E26, vincitrice di una gara lo scorso anno in occasione della creazione di un'altra campagna Cupiello, quella relativa alla linea Cuor di Madre lanciata nel secondo semestre 2019 anch'essa su stampa di settore e piattaforme social. Le pianificazioni, invece, sono seguite internamente dall'azienda.

ARTICOLI CORRELATI