• Programmatic
  • Engage conference

26/10/2020
di Rosa Guerrieri

Bluedog firma il nuovo sito Avis

Il nuovo spazio online, dal look moderno e user experience semplice e funzionale, è stato sviluppato utilizzando la piattaforma di intelligenza artificiale Evelean

bluedog-avis.jpg

Porta la firma dall’agenzia Bluedog il nuovo sito dell’Associazione Volontari Italiani del Sangue, progettato con un design più in linea con il brand, i temi trattati e il target eterogeneo di Avis.

Il sito, dal look moderno e la user experience semplice e funzionale, è stato sviluppato su Evelean, piattaforma di intelligenza artificiale che permette di segmentare l’audience in base a capacità di spesa e vision, personalizzare la comunicazione verso questi segmenti e registrare le performance dando indicazioni mirate su come migliorarle nel tempo.

Grazie a Evelean, dal CMS è possibile modificare agevolmente la struttura delle pagine, aggiungere dei contenuti correlati (manualmente, per tag, in base alle visualizzazioni o alle lead), integrare dei touchpoint che avvicinano gli utenti ad Avis. Altra innovazione è lo store locator, ossia la sezione in cui sono raccolte le quasi 3.400 sedi italiane catalogate in sedi comunali, sedi provinciali, sedi regionali e sedi speciali.

Per Yari Davoglio, Business e Clients Director di Bluedog, “poter lavorare con Avis ci riempie di orgoglio perché diamo supporto fattivo a una associazione italiana storica, seria e impegnata in un vitale volontariato. In questo periodo pandemico abbiamo deciso anche noi di fare la nostra parte investendo nel progetto, e lo facciamo con piacere”.

“L’approccio agile di Bluedog ci ha colpito fin dall’inizio”, dichiara poi Gianpietro Briola, Presidente e Responsabile della Comunicazione AVIS. “L’agenzia ha ben compreso la nostra unicità e le nostre peculiarità, dando vita a un sito fresco, chiaro e piacevole da navigare. Poi ci sono funzionalità di intelligenza artificiale che possiamo sfruttare per comunicare meglio ai nostri stakeholder, e la possibilità di aggiornare il sito nel tempo senza alti impatti di effort”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI