• Programmatic
  • Engage conference

17/10/2018
di Lorenzo Mosciatti

Abbigliamento e accessori, la strategia per vincere nell'e-commerce B2B

Il caso di Ghiraf, un’azienda di commercio all’ingrosso

ghiraf.jpg

Nel 2017 in tutto il mondo le vendite via e-commerce hanno raggiunto, secondo Statista, un valore di 2,3 trilioni di dollari. In Italia il commercio elettronico ha accelerato la sua crescita negli ultimi anni anche se la distanza con gli altri mercati europei rimane ancora ampia. Nel nostro paese sono in particolare l’abbigliamento e gli accessori uomo e donna a trainare l’e-commerce, non solo sul fronte del’utenza consumer ma anche nel caso dei clienti business to business. Secondo l’ultimo rapporto della Casaleggio Associati, gli acquisti legati al settore dell’abbigliamento, quali vestiario, accessori e scarpe, sono aumentati nel 2017 del 30% rispetto all’anno precedente. Per quanto riguarda invece il settore del B2B online, le vendite tra imprese presenti su tutto il territorio italiano hanno raggiunto nel 2017 la quota di 335 mila euro. Il 3% di questo giro d’affari proviene dal settore del tessile ed abbigliamento, un risultato ancora marginale considerando che questo comparto fattura circa 54 miliardi di euro in un anno. In questo scenario ricco di potenzialità ancora inespresse, gli operatori devono mettere in atto strategie finalizzate ad intercettare i bisogni del proprio target di riferimento e farli diventare realtà. E’ il caso di Ghiraf, un’azienda di commercio all’ingrosso di abbigliamento con sede nella provincia di Napoli. La società ha eliminato i limiti geografici dei clienti permettendo agli esercenti, di cui è fornitore, di poter selezionare i capi da proporre ai propri clienti direttamente online. I clienti registrati possono scegliere comodamente i capi per rifornire il proprio negozio avendo oltretutto un accesso esclusivo alle nuove collezioni. I risultati non sono tardati ad arrivare. Infatti Ghiraf ha aumentato in modo esponenziale il numero di richieste per la fornitura delle collezioni proposte.  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI