• Programmatic
  • Engage conference

17/02/2020

Alkemy: Vittorio Massone nuovo vicepresidente e consigliere esecutivo

Al manager sono state conferite specifiche deleghe per il Business and Corporate Development. La nomina arriva a seguito dell'uscita dalla società di Matteo de Brabant

Vittorio Massone

Vittorio Massone

Alkemy ha reso noto che Matteo de Brabant ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di consigliere non esecutivo della Società nonché membro del Comitato Remunerazioni, per sopravvenuti ulteriori impegni di natura professionale. Il CdA, con il parere favorevole del Collegio Sindacale, ha cooptato quale nuovo consigliere esecutivo di Alkemy Vittorio Massone, nominandolo Vicepresidente e conferendogli specifiche deleghe per il Business and Corporate Development. Laureato in Economia e Commercio presso La Sapienza di Roma e conseguito un MBA presso la Bocconi di Milano, Vittorio Massone vanta oltre 25 anni di esperienza nella consulenza strategica. Nel 1994 Massone entra in Bain & Company, società di cui è stato Partner a partire dal 1999 e Director dal 2004, diventando una figura di riferimento nel settore delle telecomunicazioni, del media/entertainment, del digitale, dei servizi industriali, del government e dell’automotive. Nel 2010 Massone si trasferisce a Johannesburg con l’incarico di Managing Partner di Bain & Company Africa fino al 2018, dove rilancia le operazioni della società nella regione portando il team fino a 200 componenti e aprendo un nuovo ufficio in Nigeria. “A nome di tutti i membri del CdA di Alkemy ringrazio Matteo de Brabant per il contributo ricevuto in questi anni di percorso congiunto e esprimo il benvenuto a Vittorio Massone” ha dichiarato Alessandro Mattiacci, Presidente del CdA della Società. “L’entrata di Vittorio Massone nel Consiglio di Amministrazione si colloca nella nuova fase di industrializzazione del modello di business di Alkemy” aggiunge Duccio Vitali Amministratore Delegato di Alkemy. “Con la sua grande esperienza, Vittorio aiuterà tutta la squadra nello scalare il business sui grandi clienti e nell’accompagnare Alkemy attraverso i nuovi obiettivi di crescita e le nuove sfide che ci siamo dati con il recente passaggio al segmento STAR di Borsa Italiana.”

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI