• Programmatic
  • Engage conference

04/02/2020

(Videointervista) Michele Budelli, Fandango Club: «Cresciamo grazie all'ascolto di aziende e consumatori»

Il Chief Executive Officer illustra risultati, obiettivi e strategie della società attiva nel settore dell'organizzazione e della gestione di eventi

A destra, Michele Budelli

A destra, Michele Budelli

Acquisizione di brand, lancio di nuovi eventi e un fatturato di Gruppo di circa 25 milioni di euro. Il 2019 è stato un anno intenso ma brillante per Fandango Club, che ora punta a consolidare il budget finora ottenuto e rafforzare le collaborazioni con i propri clienti. Lo ha spiegato ai microfoni di Engage Michele Budelli, Chief Executive Officer della società specializzata nell'organizzazione e nella gestione di eventi: «Continueremo a lavorare focalizzandoci sui bisogni del consumatore, investendo nel rinnovo degli eventi proprietari ma anche realizzando in maniera sempre più efficace quelli che ci vengono commissionati». Nella visione di Fandango Club, la forza delle grandi manifestazioni risiede nei benefici che portano sia alle aziende sia ai consumatori. Per le prime è un modo attraverso il quale entrare in contatto con un pubblico sempre più difficile da raccogliere; per i secondi, esse rappresentano un canale di accesso privilegiato ai contenuti a cui sono interessati e appassionati. Lo scorso anno, la società ha raggiunto un'importante tappa della sua storia annunciando un'evoluzione del modello operativo, passato dalla live communication all'(a)live communication: «Con questo cambio di paradigma stiamo investendo molto tempo e molte risorse nel processo di ascolto dei consumatori, oltre che nello studio e nell'analisi dei target di riferimento. Il nostro obiettivo rimane uno, ovvero dare alle persone quello che vogliono», ha spiegato Budelli. Guarda la videointervista a Michele Budelli, Chief Executive Officer di Fandango Club, realizzata presso gli uffici della società: https://www.youtube.com/watch?v=2gmSLAHjLi0

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI