• Programmatic
  • Engage conference

07/03/2019
di Caterina Varpi

UNA, le elezioni sono in programma l'11 aprile

Prosegue la roadmap per il consolidamento dell’Associazione a partire dalla nuova sede, al Base di Milano, e passando per il consiglio direttivo che sceglierà il prossimo Presidente

L'11 aprile si terranno le elezioni di UNA, Aziende delle Comunicazioni Unite, nata dalla fusione di Assocom e Unicom (ne abbiamo parlato qui). In questa sede gli associati saranno invitati a partecipare ed esprimere la propria preferenza per scegliere il consiglio direttivo che indicherà, poi, il nuovo Presidente. Il percorso che conduce alle elezioni è caratterizzato da diverse iniziative che riguardano la definizione delle basi della nuova Associazione. A partire dal livello territoriale, con la creazione delle rappresentanze locali, ovvero la possibilità di istituire rappresentanze sul territorio da parte di almeno 5 agenzie operanti nella stessa area o in regioni contigue. Da queste verranno nominati i rappresentanti che riempiranno le fila della Consulta Territoriale tra cui sarà identificato il prescelto a sedere, di diritto, all’interno del Consiglio Direttivo. Un ruolo centrale per mantenere un contatto forte e diretto con quelle che sono le peculiarità e gli interlocutori privilegiati dell’economia locale. Una novità, infine, anche per quanto riguarda la sede milanese di UNA, che ad aprile verrà inaugurata ufficialmente all’interno di Base. «Stiamo attraversando un momento di profonda trasformazione e costruzione all’interno del mondo della comunicazione. Poter essere parte attiva di questo processo è per tutti gli associati un’occasione cruciale per esprimere le proprie opinioni e intenzioni e assicurare rappresentatività alle proprie idee e spero che in molti possano cogliere questa opportunità - ha dichiarato Emanuele Nenna, past president Assocom. - Sono molto soddisfatto dei risultati raggiunti finora. Sono convinto che questo non sia che il punto di partenza, l’inizio di un nuovo capitolo che vede nella condivisione e nella messa a fattor comune delle best practice i valori su cui costruire una realtà più innovativa e rappresentativa di ciò che è il moderno concetto di comunicazione». «È molto interessante e premiante vedere quanta energia ci sia per la creazione della nuova realtà di UNA. L’elemento predominante è sicuramente un fortissimo entusiasmo e una coesione che guardano al futuro e a far fronte a nuove sfide con un atteggiamento positivo e proattivo. La possibilità, inoltre, di poter contare su dinamiche che coinvolgono sempre più l’intera penisola costituisce un ulteriore elemento di crescita e di forza per l’Associazione, sempre più vicina e in grado di dar voce anche a realtà diverse tra loro», afferma Alessandro Ubertis, past president Unicom.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI