• Programmatic
  • Engage conference

05/12/2022
di Teresa Nappi

Storeis premiata da Great Place to Work tra i Best Workplaces for Millennials 2022

La società di consulenza ecommerce ed agenzia di digital marketing fondata da Andrea Vit vanta un team di oltre 60 collaboratori per un’età media di 30 anni. Aperto per il 2023 un importante piano di assunzioni

Storeis-Apertura.png

L’agenzia di digital marketing Storeis è l’azienda italiana in cui tutti i millennial vogliono lavorare: con un team composto da oltre 60 collaboratori, e un’età media di 30 anni, l’azienda è stata premiata da Great Place to Work tra i Best Workplaces for Millennials 2022 con un Trust Index del 98%.

Chi è Storeis

Fondata nel 2018 da Andrea Vit, classe 1983, Storeis è una società di consulenza ecommerce e un’agenzia di digital marketing indipendente che negli ultimi anni ha scalato rapidamente le classifiche, confermandosi una delle realtà più in fermento nell’ambito dell’innovazione digitale. Uno sviluppo che è stato recentemente evidenziato anche dal premio “Leader della Crescita 2023” promosso da Statista e Il Sole 24 Ore, dove Storeis figura tra le prime realtà italiane tra le 500 analizzate per tasso di crescita del fatturato e collaboratori nel periodo 2018-2021.

Dato confermato anche dalla classifica “Campioni della Crescita 2023”, realizzata dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza e La Repubblica, che ha inserito Storeis tra le prime 10 società di consulenza nell’ambito dell’innovazione digitale e 75° tra le oltre 800 aziende partecipanti.

Risultati che premiano la mission che vive già nel nome: Storeis e il payoff A different story nascono dal gioco di parole store, (“negozio”), e story, (“storia”), un binomio che vuole sottolineare il valore e l’unicità di ciascuno store online, che necessita di un approccio strategico su misura e altamente personalizzato. Storeis, infatti, si pone come business partner di lungo periodo per i brand con cui collabora, supportando i processi di digital transformation, integrando le competenze specialistiche dei team interni e fornendo oltre alla consulenza strategica, servizi di temporary management, formazione e implementazione dei piani di marketing digitale.

“Siamo molto soddisfatti di come stiamo crescendo”, dichiara Andrea Vit, Amministratore Delegato di Storeis. “La crescita è esponenziale, ma è duratura e sostenibile e va di pari passo con l’inserimento di nuove risorse qualificate. Il mondo del digitale e in particolare dell’ecommerce sta vivendo un periodo davvero straordinario e la vera sfida è quella di individuare e formare talenti da inserire in azienda con un’ottica di lungo periodo. La Great Resignation sta infatti cambiando completamente le dinamiche di recruiting e retention dei collaboratori con picchi del 40% di dipendenti che programma di lasciare il proprio lavoro per cercarne un altro nei prossimi mesi (dati McKinsey); per questo in Storeis investiamo molto nelle persone, incentivando l’adozione di politiche di corporate well-being e continueremo a farlo nei prossimi anni”, aggiunge ancora il manager.

Il successo di Storeis è nella cultura “People First”

Oltre 6.800 ore di formazione interna erogate nel 2021, con budget dedicato a ciascun collaboratore, 10% del fatturato investito in Ricerca & Sviluppo, attività di team building on e off-site e un programma di welfare previsto per tutti i collaboratori: sono solo alcune delle iniziative che fanno da sempre parte dell’identità di Storeis.

Inoltre, non c’è nessun cartellino da timbrare, gli orari sono flessibili e vengono adottate politiche di remote working e work-from-anywhere: iniziative premiate dal Politecnico di Milano che ha conferito al “modello Storeis” lo Smart Working Award 2022 come miglior azienda in Italia per flessibilità lavorativa e work-life balance nella categoria PMI, tra le oltre 210 aziende in analisi.

Generare impatto positivo, ritrovare la convivialità, esaltare la collaborazione e far fluire la creatività, questi i 4 pilastri che guidano la quotidianità di Storeis e che si concretizzano in alcune iniziative che da sempre l’agenzia applica in termini di well-being:

  • How Is Made Day: 1 giorno al mese in cui incontrarsi in presenza e condividere con i colleghi le proprie best practice.
  • SWAP: possibilità di partecipare operativamente alle attività di un’altra area per parte del proprio tempo.
  • StoreUS e Team Reviews: attività di team building off-site di più giorni nelle quali riflettere sugli obiettivi futuri in ottima bottom-up.
  • R&D: in media il 15% dell'attività lavorativa di ciascun collaboratore dedicata ai progetti di innovazione.
  • Formazione: oltre 6.800 ore di training nel 2021.

Inoltre, Storeis ha adottato spazi di lavoro ibridi: la sede è situata nel cuore di Padova, in un palazzo storico del Settecento. La superficie dedicata a scrivanie e postazioni operative occupa meno di un terzo della superficie mentre le restanti aree sono state progettate per favorire la collaborazione e il relax. Le scrivanie, su ruote e regolabili in altezza, sono facilmente riposizionabili per riconfigurare in pochi gesti gli ambienti e creare spazi adatti a eventi interni e di formazione. Infine, tutti i materiali utilizzati per l’allestimento sono stati selezionati tra quelli con minore impatto ambientale.

Cosa c’è nel futuro di Storeis?

Un modello che ha accelerato fortemente la crescita aziendale: uno sviluppo a doppia cifra (fatturato a +49% a fine 2021) e oltre 20 nuove risorse inserite nell’organico, e la continua ricerca di nuovi talenti.

Il piano di assunzioni per il 2023 è già iniziato e sono molte le opportunità professionali nel digital marketing offerte da Storeis. Tra le figure ricercate figurano Senior Digital Marketing Consultant, Digital Marketing Specialist, SEO Specialist, Stage SEO, Data Analyst, Digital Analytics (Specialist o Stage), Stage Marketing & Media, Stage Communication & Content.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI