• Programmatic
  • Engage conference

02/08/2019
di Cosimo Vestito

Secret Key Web Agency: nuovi clienti e fatturato a +40% nel primo semestre 2019

La Boutique Agency guidata da Enrico Ferretti vince due importanti gare e cresce grazie a performance marketing e business intelligence

Il nuovo sito dell'Istituto Helvetico Sanders

Il nuovo sito dell'Istituto Helvetico Sanders

Dopo aver vinto la gara per la gestione di tutte le operazioni di marketing digitale per Hilti Spa e Leolandia Spa, Secret Key aggiunge al proprio portfolio altri due clienti, stavolta nel settore salute e benessere: Istituto Helvetico Sanders e Audibel. L'agenzia, a fronte di questi incarichi, ha registrato nel primo semestre 2019 un aumento del fatturato e dell'Ebitda del 40%, evidenziando una crescita costante e la capacità di attrarre e soddisfare un numero sempre maggiore di brand. «Siamo onorati di poter lavorare al fianco di due aziende così importanti, che abbiamo conquistato attraverso strategie di marketing concrete e altamente innovative, poiché basate su funnel di Lead Generation e Lead Nurtuning alimentati da una vera Business Intelligence», ha dichiarato Enrico Ferretti, CEO e Fondatore di Secret Key. Nell'ottica di migliorare ulteriormente le performance di marketing dei propri clienti, la struttura ha infatti sviluppato una business intelligence che consente di ottenere dei report dettagliati a livello di Customer Analytics, con tutti i vantaggi che ne derivano. «In pratica, abbiamo sviluppato uno strumento di Data Intelligence che integra in tempo reale i dati classici di Google Analytics e delle piattaforme di advertising con le informazioni assai più significative presenti nei Sales CRM. Attraverso questa Business Intelligence, siamo in grado di mappare l'intero customer journey, monitorare in tempo reale i vari KPI, ottenere ROAS e ROI calcolati sui ricavi effettivamente generati, riuscendo quindi ad ottenere tutte le informazioni necessarie per ottimizzare i funnel e scalare le performance», ha aggiunto Ferretti. Enrico Ferretti «Nel caso di Istituto Helvetico Sanders, abbiamo già collaborato nel 2018, quando ci siamo occupati della progettazione, del design e dello sviluppo del nuovo sito web aziendale. Un progetto molto complesso, che nascondeva diverse insidie, dato che oltre all'aspetto estetico, l'obiettivo del redesign riguardava anche altri elementi che impattano direttamente sui profitti dell'azienda, ovvero il miglioramento del tasso di conversione e le performance lato SEO. Fortunatamente ci siamo trovati in grande sintonia con il marketing team di Sanders, molto giovane, preparato e sensibile a recepire tutte le nostre direttive. La collaborazione ha portato ottimi frutti, infatti il nuovo sito web ha centrato tutti gli obiettivi prefissati. Dopo aver verificato la nostra competenza e affidabilità in ambito Design & Development, Istituto Helvetico Sanders ha quindi deciso di affidarci anche la definizione di una nuova strategia di Digital Marketing e la successiva gestione delle varie attività», ha proseguito il Ceo. Il nuovo sito dell'Istituto Helvetico Sanders Una situazione analoga si è verificata anche con Audibel, importante azienda nel settore degli apparecchi acustici con oltre 80 centri solo in Italia. «La nostra collaborazione con Audibel è cominciata a fine 2018 con un primo test di 3 mesi, durante i quali siamo riusciti subito a far vedere le nostre capacità, riuscendo a migliorare sensibilmente le performance di Lead Generation rispetto al passato. A fronte di questi risultati positivi l'azienda si è convinta ad affidarci l'intero budget digitale 2019 e tutte le attività di Paid Advertising, che prevedono la gestione di campagne su Google Ads, Facebook Ads, oltre a Native Adv in Programmatic», ha commentato Ferretti. Audibel «Sono ovviamente soddisfatto della nostra crescita, che indica la bontà del metodo Secret Key e la capacità di portare risultati tangibili ai nostri clienti. Il +40% di fatturato è una naturale conseguenza della nostra reputazione positiva e della nostra customer satisfaction. Pertanto il focus rimane su un unico indicatore di performance, ovvero il tasso di fidelizzazione delle aziende clienti, che oggi è pari al 92%, un dato notevole di cui vado particolarmente fiero. In futuro continueremo ad investire in ricerca e sviluppo, formazione del personale e ottimizzazione degli ambienti lavorativi, per stimolare ulteriormente la creatività e le competenze del nostro team», ha concluso il CEO e fondatore di Secret Key.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI