• Programmatic
  • Engage conference

20/12/2018
di Teresa Nappi

Pulse Advertising: 2018 a +50% del fatturato. Team a più di 100 dipendenti

Per il 2019 sono allo studio nuove aperture oltre le sedi di Amburgo, Milano, New York e Londra già attive. Previsto inoltre un aumento degli investimenti nelle sue soluzioni di influencer marketing

Christoph Kastenholz e Lara Daniel

Christoph Kastenholz e Lara Daniel

Pulse Advertising & Talent management, agenzia di influencer marketing leader a livello mondiale, ha festeggiato la crescita del 50% del fatturato di quest’anno con una grande festa presso il proprio headquarter ad Amburgo. A celebrare il traguardo, più di 100 dipendenti con età media di 25 anni. “Work hard and party even harder”, potrebbe essere il motto dell’agenzia fondata da due under 30 di Amburgo, Christoph Kastenholz e Lara Daniel. Pulse Group nasce nel 2014, anno in cui Chris e Lara fondano l’azienda nel proprio salotto di casa, ad Amburgo. Da quell’anno, il team è cresciuto rapidamente e buona parte dei primi membri continuano tuttora a far parte di quella che è diventata una vera e propria famiglia di giovani social media manager, creativi, project manager e, ovviamente, influencer lovers.

Una realtà in continua espansione

Negli anni, il team di Amburgo di Pulse Group si è espanso a Milano, New York e Londra e sta già pianificando nuove aperture per il 2019: ad oggi conta in totale più di 100 persone divise fra le varie sedi. Un team giovane, ma altamente competente e specializzato: Stefania Casciari, partita all’età di 25 anni ad Amburgo come Country Manager, è adesso Ceo della sede di Milano a soli 29 anni e, nell’arco di un anno, è riuscita a far crescere il suo team da cinque a ben quindici dipendenti. Creativi, entusiasti e “affamati”, ciò che si prefiggono di fare è, in primo luogo, scardinare l’advertising tradizionale per dare sempre più potere comunicativo alle persone. Con oltre 500 campagne di successo su più di 30 paesi, Pulse Group è riconosciuta come uno dei pochi gruppi internazionali che controllano entrambi i lati della catena del valore: la domanda come agenzia pubblicitaria e l’offerta come gestione degli influencers. Essendo anche un’agenzia di Talent Management, Pulse si occupa a 360 gradi anche del proprio roster di talenti digitali, sempre più numerosi.

Grandi prospettive per il 2019

Dalla sua fondazione l’azienda ha rafforzato sempre di più le sue competenze essendo ormai in grado di offrire un servizio di influencer marketing a 360° che comprende l’integrazione di diversi formati: digital, social, tv, magazine ed eventi. Per il 2019, Pulse prevede un aumento degli investimenti in questo settore e relazioni sempre più durature tra brand e influencer. Instagram non sarà l’unica piattaforma sulla quale puntare e ogni brand dovrà differenziarsi strategicamente. La tendenza sarà quella di guardare sempre di più al video, ma ciò che sarà sempre più richiesto è anche maggiore autenticità e trasparenza da parte di tutti gli influencer.

Pulse: un impulso generazionale

Pulse investe sull’unicità delle persone e, guardando al futuro, mette questo valore al centro di ogni strategia. Fatta da giovani per i giovani, Pulse è una realtà consapevole di vivere in un mondo globale, virtuale, in una città delle reti dove ogni cosa è veloce e dove ognuno di noi è portatore sano di "influenza".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI