• Programmatic
  • Engage conference

09/07/2020
di Alessandra La Rosa

Omnicom Media Group investirà 20 milioni di dollari di pubblicità sui podcast di Spotify

Le agenzie media della holding avranno accesso prioritario ai contenuti esclusivi della piattaforma audio, e con lei svilupperanno ricerche e best practice su targeting e misurazioni

spotify.jpg

Che il mondo dei podcast stesse crescendo, sia a livello di contenuti che di ascolti, diventando un mezzo interessante da approcciare a fini pubblicitari, i brand e le agenzie si erano accorti già da qualche tempo. Ma ora una importante holding passa ai fatti, annunciando una novità destinata a lasciare il segno nell'evoluzione di questo canale.

Il Wall Street Journal riporta che Omnicom Media Group ha siglato con Spotify un accordo che la vedrà investire 20 milioni di dollari di pubblicità sui podcast della piattaforma nella seconda parte di quest'anno. Un accordo importante, non solo considerata l'attuale situazione di incertezza nel mercato pubblicitario dovuta alla crisi del Covid-19, ma perché testimonia (o meglio, conferma) la definitiva entrata dei podcast tra i canali di comunicazione presenti nei media mix degli inserzionisti.

Quello dei podcast è un mercato in cui la pubblicità viene tipicamente acquistata su singoli programmi o episodi, e il fatto che una grande holding si sia impegnata a investire una quota prestabilita sul mezzo, come si fa ad esempio con la tv, è un segnale importante di maturità. Secondo gli accordi, le aziende clienti delle agenzie media di OMG (ossia Hearts & Science, OMD e PHD) avranno accesso privilegiato ai contenuti dei podcast esclusivi di Spotify. Un bacino di contenuti in ampia crescita: solo un paio di settimane fa, la piattaforma di contenuti audio ha siglato un'intesa con Warner Bros e DC per la produzione e distribuzione in esclusiva di podcast originali con i supereroi della famosa casa editrice, ed ha recentemente stretto accordi per la distribuzione di importanti contenuti internazionali. Lo scorso anno la società ha anche acquisito la società produttrice di podcast Gimlet Media e l'editore di podcast Anchor FM, ponendo le basi per un futuro ampliamento dell'offerta.

Spotify, tra l'altro, ha negli scorsi mesi migliorato anche le tecnologie pubblicitarie sul mezzo, annunciando la possibilità per i brand di inserire dinamicamente annunci nello streaming dei podcast e di misurare se un ascoltatore ha effettivamente ascoltato la campagna, riuscendo così a fornire una visione più puntuale del ritorno dell'investimento (al di là dei tradizionali download degli episodi).

L'accordo tra OMG e Spotify includerà collaborazioni sullo sviluppo di ricerche e best practice sul targeting pubblicitario sui podcast, sulla reportistica delle performance e su soluzioni di misurazione.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI