• Programmatic
  • Engage conference

28/07/2020
di Cosimo Vestito

Omnicom Group, i ricavi globali calano del 24,7% nel secondo trimestre

La holding pubblicitaria dichiara che gli effetti negativi della pandemia da coronavirus proseguiranno fino alla fine dell'anno

John Wren, Ceo di Omnicom Group

John Wren, Ceo di Omnicom Group

Dopo la trimestrale di Publicis Group, gli ultimi dati di bilancio di Omnicom danno ulteriore prova delle ripercussioni della pandemia da coronavirus sulle finanze degli operatori dell'industria della comunicazione.

I ricavi globali della holding americana proprietaria di DDB and BBDO sono calati del 24,7% nel secondo trimestre, a 2,8 miliardi di dollari, con un calo dei ricavi organici del 23%.

Analizzando nel dettaglio le varie aree di business, i ricavi organici della divisione pubblicitaria sono calati del 26,6% rispetto allo stesso periodo del 2019, l'area CRM Customer Experience ha registrato -25,6%, l'area CRM Execution & Support è calata del  27,6%, Public Relations ha segnato -13,9% mentre il business Healthcare è cresciuto del 3,2%, un risultato positivo in controtendenza e registrato in maniera analoga anche da altri operatori.

In contrazione per l'89,1% anche i profitti operativi, a 62,5 milioni di dollari (nello stesso periodo dell'anno scorso erano 573,7).
Nella nota, Omnicom ha dichiarato che la riduzione dei ricavi è attesa anche per il resto dell'anno, la causa è da rintracciarsi nella contrazione degli investimenti in comunicazione delle aziende provocata della crisi sanitaria.

La compagnia specifica inoltre che tra maggio e giugno ha "riallineato le strutture di costo" delle proprie agenzie, attraverso azioni come liquidazione e cassa integrazione per ridurre la forza lavoro, con l'obiettivo di fornire servizi e competenze più congrue alla domanda dei clienti.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI