• Programmatic
  • Engage conference

06/10/2020
di Lorenzo Mosciatti

"Le Stelle dell’e-commerce" del Corriere della Sera premia Castellani Shop

castellani.jpg

È un 2020 ricco di riconoscimenti e premiazioni per Castellani Shop.

Se infatti in estate l’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza ha iscritto lo store di Castellani Srl nella top 5 degli e-commerce specializzati nel settore “Forniture Industriali”, adesso arriva il premio Le Stelle dell’e-commerce del Corriere della Sera. Nella selezione dei 500 migliori negozi online d’Italia CAstellani Shop ha infatti ottenuto il primo posto nella categoria “Forniture per ufficio”.

L’efficacia della proposta di arredi per negozi, uffici e industrie, espressione della produzione Made in Italy di Castellani Srl (azienda operativa da oltre sessant’anni nella realizzazione di scaffalature e soluzioni d’arredo per uffici e attività commerciali), riceve un nuovo prestigioso quanto autorevole riscontro.

Con 94,32 punti, castellanishop.it supera refill.it, offertecartucce.com, sediadaufficio.it e zenick.it. Ecco la top 10 completa di “Forniture per ufficio”:  

  1. castellanishop.it 94,32
  2. refill.it 93,38
  3. offertecartucce.com 93,01
  4. sediadaufficio.it 92,95
  5. zenick.it 92,70
  6. toner24.it 92,33
  7. flyeralarm.com 91,43
  8. sferaufficio.com 89,80
  9. ufficiodiscount.it 89,53
  10. vikingop.it 89,07

Il metodo di selezione delle 500 Stelle dell’e-commerce

Della classifica fanno parte diverse piattaforme, dai marketplace a importanti realtà internazionali, passando per piccoli shop e portali multimarca. Ad accomunarli sono un’eccellente reputazione e risultati da primi della classe.

Il progetto è stato condotto da L’Economia, il settimanale dedicato all’economia del Corriere della Sera, in collaborazione con Statista, società internazionale di ricerca e analisi. La selezione ha coinvolto oltre 7.000 negozi digitali, che sono stati sottoposti a una fase di pre-screening.

Da questa sono emersi gli store caratterizzati dal maggiore traffico e dal rispetto di ulteriori specifici criteri di valutazione. Alla seconda fase di selezione hanno preso parte 1.500 shop, che sono stati analizzati secondo sei parametri: struttura e facilità d’uso, sicurezza, pagamento, acquisto e consegna, servizio clienti e comunicazione, performance tecniche.

A questa valutazione si è agggiunto un sondaggio digitale a cui hanno partecipato 3.000 consumatori, che sono stati chiamati ad esprimere un parere sulla user experience degli shop digitali. In ultima battuta Statista ha provveduto all’aggregazione dei risultati del test tecnico e quelli del sondaggio, per poi definire un punteggio finale. Otto le macro-aree, articolate in 33 categorie.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI