• Programmatic
  • Engage conference

22/06/2020

La Serie A torna in campo con Ragù Communication

Stadi vestiti a festa e un ringraziamento speciale per ricominciare al meglio. L'agenzia supporta le attività di Lega Serie A

Ragu-SerieA-CocacolaCup.jpg

Riparte il calcio, riparte l’Italia. La nuova normalità ha ridato agli italiani il calcio in una nuova veste e tante sorprese. Un ritorno in campo segnato dal ringraziamento di Lega Serie A a medici, infermieri e operatori sanitari, celebrato dal video firmato Ragù Communication, andato in onda durante le semifinali della Coppa Italia Coca-Cola e dai messaggi trasmessi su tappetini e led a bordo campo. https://vimeo.com/430706420 Un pensiero che si colloca nella cornice di "We Are One Team", l’iniziativa di CSR che Ragù Communication ha ideato per Lega Serie A, e che dall’inizio dell’emergenza Covid-19 è diventata anche una campagna patrocinata dal Ministero della Salute, dall’Istituto Superiore di Sanità e dalla Protezione Civile, nonché uno degli hashtag di ringraziamento e solidarietà a medici e sanitari più condivisi in tutto il mondo: #WeAreOneTeam. Il lavoro di Ragù Communication per Lega Serie A è stata una costante nel corso di questa stagione. L’agenzia romana, forte di un’esperienza consolidata in campo di brand e corporate identity nell’accompagnare nuovi posizionamenti strategici e nel creare nuovi linguaggi visivi e narrativi per i brand, ha affiancato la Lega Serie A fin dal calcio d’inizio a settembre con un’intensa operazione di rebranding e una costante consulenza per il nuovo posizionamento, sempre più internazionale. Ragù Communication ha portato avanti questo impegno anche nella sfida della ripartenza con una nuova normalità, progettando contenuti e grafiche per la vestizione degli spalti virtuali, un’innovativa e scenografica tecnologia sviluppata da Vizrt/Infront, azienda leader nella tecnologia on screen per eventi, che ha animato lo Stadio Olimpico di Roma durante la finale di Coppa Italia Coca-Cola. Un nuovo modo, utilizzato per la prima volta in Italia e mai in maniera così avanzata in Europa, per riempire gli stadi vuoti a causa del Codiv-19 con la presenza virtuale del pubblico, simulando coreografie alternate dai colori delle squadre coinvolte, mostrando in maniera dinamica il Tricolore e i loghi dell’evento, per un nuovo messaggio di speranza e unione nella ripartenza.  

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI