• Programmatic
  • Engage conference

15/06/2021
di Marco Donati

L'agenzia di comunicazione digitale GAG diventa Società Benefit

La realtà guidata da Giorgia Marino e Guido Pezzino consolida con un nuovo traguardo un percorso di impegno etico e sostenibile

Giorgia Marino, Presidente, e Guido Pezzino, Amministratore Delegato di GAG

Giorgia Marino, Presidente, e Guido Pezzino, Amministratore Delegato di GAG

Gag, l'agenzia di comunicazione digitale guidata da Giorgia Marino e Guido Pezzino, ha raggiunto un nuovo, importante obiettivo: diventare Società Benefit. Un traguardo che ufficializza un percorso fatto di impegno etico e sostenibile che da sempre contraddistingue l'agenzia, sottolinea la nota.

"Da sempre in Gag consideriamo il nostro lavoro qualcosa di più della semplice generazione di profitto - spiega Guido Pezzino, Amministratore Delegato di Gag -. Abbiamo una qualità in più che io definisco 'etica' che è il focus sulle persone: fare in modo che chi lavora in Gag abbia il giusto equilibrio tra vita privata e lavorativa; che le relazioni tra colleghi e con i clienti siano costruttive, proficue e sostenibili; che ciascuno abbia il suo percorso di crescita e veda valorizzato il proprio talento. 

Col tempo ci siamo resi conto che questa alchimia tra di noi e con i nostri clienti non è scontata e che è giusto valorizzarla e darle una forma più concreta, che trova una perfetta applicazione nella Società Benefit. Queste società hanno il grande pregio di tradurre in realtà le istanze della contemporaneità, interrogandosi in modo critico e costruttivo sull’impatto delle proprie azioni, e questo rappresenta per noi il giusto completamento di un percorso iniziato con la nascita stessa dell’agenzia".

I recenti cambiamenti nel tessuto sociale hanno avuto profonde ripercussioni anche nel mondo economico e l’emergenza economica e sociale causata dalla pandemia ha accelerato le disparità nella società, determinando la necessità di azioni sostenibili.

"Per rispondere a questi cambiamenti è diventato necessario ridefinire il modo in cui l’attività d’impresa genera ricchezza e benessere, in considerazione anche degli equilibri sociali e ambientali e delle nuove istanze degli individui sia come lavoratori che come consumatori - continua Guido Pezzino -. Per le aziende avere una base etica e di rispetto sociale e ambientale diventa fondamentale. I nostri clienti sono in buona parte soggetti che hanno una finalità etica, come Fondazioni, enti non profit o aziende che fanno della sostenibilità il loro valore portante e la decisione di trasformare Gag in Società Benefit è coerente con il nostro percorso e con i cambiamenti che quest’epoca richiede. Siamo convinti che avranno futuro solo quei soggetti che sapranno creare valore nel tempo, per se stessi e per tutta la comunità".

Gli obiettivi di beneficio comune

Gag cambia dunque il proprio Statuto, aggiungendo al tradizionale oggetto sociale nuovi obiettivi di beneficio comune, che verranno misurati annualmente, sotto la direzione della Benefit Unit, guidata da Laura Di Dio.

"Saranno principalmente tre i pilastri su cui si declinerà l'attività di Gag come Società Benefit - aggiunge Giorgia Marino, Presidente di Gag -: il primo riguarderà le persone e la loro felicità, con un modello organizzativo che guardi ai loro talenti, alle loro aspettative e bisogni. Il secondo riguarderà i clienti, i fornitori e i partner, con i quali cercheremo sempre una relazione sana ed etica e ai quali proporremo la promozione di pratiche e modelli di innovazione sostenibile, che passino anche dalla tecnologia. A tal fine abbiamo potenziato l'area Ricerca & Sviluppo, per misurarci con nuove sfide, come la possibilità di offrire soluzioni tecnologiche a basso impatto ambientale, con la possibilità di misurarlo e di compensarlo.

Ancora - prosegue Giorgia Marino - avvieremo partnership con altri soggetti e organizzazioni per promuovere modelli e progetti sostenibili. In continuità, e non solo, con quanto abbiamo fatto in questi anni mettendo a disposizione le nostre competenze e servizi per enti non profit attraverso progetti pro bono. Il terzo pilastro riguarderà la tutela dell’ambiente e dell’ecosistema, con comportamenti finalizzati a minimizzare l'impatto ambientale delle nostre attività e massimizzare la riduzione dello spreco. Siamo convinti di poter accompagnare i nostri clienti, attraverso il nostro lavoro, in una trasformazione positiva e sostenibile, intesa come uno sviluppo volto a soddisfare i bisogni della generazione presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di far fronte alle proprie necessità".

Il nuovo sito

A dare voce a questi cambiamenti arriva anche il nuovo sito di Gag, completamente rinnovato nella grafica, più fruibile e intuitivo. Un sito che racconta il percorso dell’agenzia, dà ampio spazio ai lavori realizzati e garantisce visibilità al nuovo "Manifesto" di Gag.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI