• Programmatic
  • Engage conference

25/06/2020

Instal supporta il lancio dell'app Immuni. Nel 2019 ricavi a +46%

L'azienda adtech specializzata nelle attività di advertising digitale e performance avvia una campagna pro bono per l'applicazione di contact tracing

Copia-di-immuni.jpg

Instal, azienda adtech specializzata nelle attività di advertising digitale e performance, avvia una campagna pro bono per supportare il lancio dell'app Immuni mettendo a disposizione la propria esperienza, le proprie tecnologie ed il network di editori costruito nel corso degli anni. "Abbiamo deciso di dare il via alla campagna pro bono consapevoli del ruolo fondamentale che il digitale occupa nella ripartenza del paese e nella risoluzione dell’emergenza sanitaria", spiega Benedetta Rovelli, Sales Director Italia per Instal. "La pandemia e il successivo lockdown hanno determinato un cambiamento radicale nel modo di approcciarsi alla vita di tutti i giorni, in cui il distanziamento è diventato protagonista assoluto. Ma hanno anche messo in risalto il potenziale della tecnologia, dell’innovazione e della digitalizzazione come supporto non solo all’economia ma anche alla scienza e alla ricerca. Instal è nata e continua a crescere in un contesto in cui innovazione, tecnologia e digitale rappresentano tre pilastri importantissimi ed è per questo che abbiamo deciso di contribuire al lancio di Immuni mettendo a disposizione le nostre expertise, le nostre tecnologie e il nostro network, costruiti e consolidati nel corso degli anni, con l’intento di garantire massima visibilità all’applicazione e di aumentare il più possibile il numero di persone che andranno a scaricare ed utilizzare Immuni. Per questo, il 2020 per noi si conferma un anno con diverse novità". "I canali principali su cui andremo ad operare saranno le notifiche push cross network, i nostri asset proprietari, che consentiranno di massimizzare la reach attraverso premium placement e di aumentare visibilità e engagement, e la classica attività con formati display standard sul network a performance di Instal", continua Rovelli. "L’obiettivo è di spingere soprattutto nei mesi di giugno e luglio, consapevoli dell’importanza di Immuni nella risoluzione dell’emergenza Covid-19 a livello sociale ed economico, ma la campagna durerà fino alla fine dell’anno con un piano continuativo di visibilità, volto proprio a massimizzarne l’efficacia complessiva". Copia di immuni "Con questa campagna vogliamo dare un segnale chiaro: l’innovazione può e deve essere messa al servizio della scienza e della ricerca nel contenimento di nuovi focolai, ma anche a servizio della comunità nel totale rispetto della privacy degli utenti che andranno ad utilizzare l’applicazione. Grazie al digitale e alla tecnologia ogni singolo individuo può sentirsi parte attiva nella ripresa del paese, contribuendo a creare una comunità intelligente e consapevole. Senza un progetto come Immuni la gestione della ripartenza sarebbe stata probabilmente più lenta e complessa, contribuire al suo lancio è quindi per noi motivo di grande orgoglio".

Giro d'affari di 6 milioni di euro per Instal

"Questa campagna rappresenta un altro tassello importante nel nostro percorso di crescita, già consolidato durante il 2019, anno particolarmente positivo per Instal. Abbiamo infatti chiuso l’anno con un crescita del 46%, registrando un fatturato di gruppo di 6 milioni, confermando la nostra presenza sul mercato grazie alle soluzioni di performance marketing e al rafforzamento dell’offerta di data driven marketing, pensata per raggiungere ciascun utente con contenuti personalizzati e rilevanti. Il focus di quest’anno è continuare a rafforzare la nostra offerta con l’inserimento in portfolio di nuovi prodotti che presenteremo a breve sul mercato", conclude Filippo Satolli, Co-founder e COO di Instal.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI