• Programmatic
  • Engage conference

25/03/2019
di Cosimo Vestito

GroupM, il 35% dei ricavi viene dal digitale

Il budget pubblicitario amministrato da GroupM Digital, la divisione del gruppo specializzata in servizi di consulenza e marketing, è pari a 400 milioni di euro

In Italia, il budget pubblicitario amministrato da GroupM Digital, la divisione del gruppo specializzata in servizi di marketing digitale (qui l'articolo dedicato), è pari a 400 milioni di euro. Nel nostro Paese, stando ai dati Recma, l’amministrato complessivo della holding media di Wpp è di circa due miliardi «La quota degli investimenti digitali in Italia è ormai simile a quella degli altri Paesi europei. Ciò è avvenuto a detrimento della spesa pubblicitaria sulla stampa prima e sulla televisione poi. Nell’ambito dell’online, oggi l’80% degli italiani, circa 26 milioni di persone al giorno, si imbatte in una campagna gestita da noi», ha dichiarato Massimo Beduschi, Chairman e Ceo di GroupM Italia, nel corso della presentazione ufficiale della divisione Digital. Attualmente, ha aggiunto Beduschi, i ricavi digitali di GroupM corrispondono al 35% del fatturato complessivo, una quota su cui l’area Consulting di GroupM Digital (Data Tech & Insight) incide per il 10%. Per quanto riguarda l’andamento del mercato pubblicitario italiano, in seguito a un primo trimestre contrassegnato da performance al di sotto delle attese, GroupM potrebbe rivedere al ribasso le stime relative alla chiusura d’anno. A fine gennaio, la holding media di Wpp aveva fornito una previsione di crescita dell’1% per il 2019.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI