• Programmatic
  • Engage conference

27/08/2019
di Caterina Varpi

Etra sceglie The Skill per la comunicazione trasparente

La multiutility veneta punta sulla società guidata da Andrea Camaiora per potenziare i propri sforzi nella direzione della trasparenza

La multiutility veneta Etra sceglie lo studio di comunicazione The Skill per potenziare i propri sforzi nella direzione della trasparenza, della responsabilità penale delle imprese, della prevenzione della corruzione e dei fenomeni di maladministration, nel solco degli obiettivi tracciati dalla normativa vigente (v. l. 190/2012 e l.231/2001). Alla società guidata da Andrea Camaiora il compito di svolgere una consulenza che tenga conto di tutte le moderne tecniche comunicative in ordine alla responsabilità amministrativa degli enti, attraverso la revisione di protocolli e modelli di comunicazione, la semplificazione dei linguaggi amministrativi e burocratici, la maggiore intellegibilità di bandi e gare, l’attività di comunicazione trasparente tesa a offrire una rappresentazione chiara e veritiera, a clienti, opinione pubblica e stakeholder istituzionali di Etra spa. Camaiora sottolinea: "Si tratta del quarto contratto sottoscritto in pochi mesi per una consulenza specifica in comunicazione trasparente. Significa che si sente sempre più forte il bisogno di trasparenza, di effettiva intellegibilità degli atti, di semplificazione di linguaggi tecnici spesso inutilmente opachi e complessi come il legalese e il burocratese. Abbiamo messo in campo la solidità dell’esperienza consolidata nel rapporto con importanti studi legali e la professionalità di un team, quello di The Skill, composto da giornalisti, comunicatori e giuristi che si occupano ogni giorno di litigation pr, trasparenza, prevenzione e gestione delle crisi". Per Lorenzo Munegato, responsabile dell’Area Nord Est di The Skill, "E' per noi una duplice buona notizia sia perché si tratta di un cliente prestigioso e sia perché conferma la capacità di The Skill di convincere il mercato del Triveneto". Per lo svolgimento del progetto, Andrea Camaiora, docente in “Comunicazione trasparente” al master anticorruzione dell’università di “Roma Due – Tor Vergata”, coordinerà un team dedicato di quattro persone.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI