• Programmatic
  • Engage conference

09/03/2020

Du pareil au même sceglie The Digital Project per la comunicazione online

L'incarico affidato all'agenzia fondata da Carlo Croci riguarda sia la strategia digitale sia le attività media del brand di abbigliamento per l’infanzia

dpam.jpg

La multinazionale francese GPE Groupe sceglie dopo una gara l'agenzia milanese The Digital Project per la comunicazione online del brand di abbigliamento per l’infanzia Dpmal, Du pareil au même.  Il focus sarà duplice, con un’impronta iniziale molto rivolta al b2b. Obiettivo principale: l’ampliamento della rete di negozi in franchising. Previsto, in seconda battuta, un approccio che dedicherà attenzione anche al consumatore finale, grazie ad una strategia finalizzata a promuovere le feature di prodotto, la solidità della marca e il coinvolgimento emotivo con il target. L’inizio del nuovo corso della comunicazione digital vedrà quindi l’attuazione e lo sviluppo di piani ad hoc che terranno conto dell’espansione locale del brand. Toni freschi e accattivanti saranno una prerogativa insieme alla creatività per aumentare la brand awareness con contenuti speciali. “Siamo felici di iniziare questo nuovo percorso con Dpam e di essere stati scelti per l’intera strategia digital e media, in controtendenza rispetto alla scelta discutibile di altre aziende che preferiscono separare gli investimenti. Abbiamo un percorso di analisi avvincente per stabilire targetizzazione e buying personas che sarà sottoposto al mercato con i primi progetti”, spiega Carlo Croci, fondatore dell’agenzia milanese. "Il brand ha una grande potenzialità e si presta alla perfezione al mondo dei social di oggi. Abbiamo in mente numerose attività che coinvolgeranno in primis il target b2b di potenziali nuovi franchisee, che cercano nella formula di 'negozio chiavi in mano con insegna' una certezza che il Dpam può offrire. Le campagne riguarderanno tre tipologie di prospect differenti e molto distanti l’uno dall’altro. Una sfida affascinante”. "Essere affiancati nella fase di espansione della rete distributiva in franchising da un parter digital di primo piano ci permetterà di accelerare molto velocemente la nostra azione commerciale”, aggiunge Andrea Maria Meschia di Affilya, la società di consulenza retail affidataria del mandato di espansione commerciale nel nostro paese per conto di Dpam. L’investimento media sarà ingente tale da supportare al meglio una strategia all’insegna dello storydoing di marca. “Abbiamo concertato un media mix creativo che privilegerà il contenuto visivo, lo storytelling che racconti il prodotto e l’opportunità di entrare a far parte dalla famiglia Dpam”.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI