• Programmatic
  • Engage conference

24/09/2019
di Lorenzo Mosciatti

Connexia diventa partner di GlobalHealthPr e accoglie Giorgia Robaudo come Client Director

L’agenzia fondata nel 1997 da Paolo D'Ammassa sceglie di investire nell’healthcare

Paolo D'Ammassa

Paolo D'Ammassa

Connexia annuncia il suo ingresso tra i partner di GlobalHealthPr (GHPR), il network mondiale di agenzie indipendenti specializzate in comunicazione scientifica e farmaceutica. In crescita con un trend positivo a doppia cifra da cinque anni ad oggi, l’agenzia fondata nel 1997 da Paolo D'Ammassa sceglie di investire nell’healthcare, con la volontà di porsi sul mercato come partner strategico per rispondere alle mutevoli esigenze del panorama della comunicazione legata ai brand pharma. “Nell'ultimo decennio abbiamo assistito a una straordinaria evoluzione del settore della comunicazione pharma e healthcare, in Italia, ma anche in Europa e nel resto del mondo", commenta Paolo D'Ammassa, Ceo di Connexia. "Il nostro team è stato protagonista di questa innovazione, capace di mettere a punto strategie all’avanguardia e sfruttare gli strumenti digitali per costruire soluzioni integrate che aiutino i nostri clienti a informare, orientare, educare e influenzare gli stakeholder. Siamo davvero molto soddisfatti di entrare a far parte di un network così dinamico, in cui si integrano le suggestioni provenienti dalle singole country e la forza comunicativa della rete internazionale di GlobalHealthPr". Paolo D'Ammassa “GlobalHealthPr è entusiasta di collaborare con Connexia, un'agenzia che condivide il nostro stesso approccio e con una storia di successi e innovazione in Italia", dichiara Tim Goddard, Presidente di GlobalHealthPr. "Paolo D’Ammassa e il suo team hanno saputo costruire un modello di lavoro che sovverte il mind-set tradizionale. Grazie alla commistione di competenze e all’integrazione tra visione strategica, creatività e media, Connexia è il partner migliore con il quale costruire e condividere valore all’interno del network GlobalHealthPr".

L'ingresso nel team di Giorgia Robaudo

Al fine di presidiare in modo sempre più capillare il mercato healthcare, Connexia annuncia l’ingresso nel team di Giorgia Robaudo con il ruolo di Client Director. Con all'attivo un'esperienza di oltre dieci anni nel settore Pharma & Healthcare, di cui gli ultimi quattro anni come Senior Account Director in Sudler & Hennessey, Giorgia Robaudo ha collaborato con alcune delle più grandi realtà farmaceutiche a livello nazionale e internazionale, tra cui Novartis, AstraZeneca, Alfasigma, Boehringer-Ingelheim, Janssen e Gilead Science, guidando e coordinando progetti di disease awareness, brand strategy, medical education e patient advocacy, nonché iniziative corporate dedicate. Gli investimenti di Connexia nascono anche da un'attenta valutazione degli scenari di mercato. Tra il 2008 e il 2018 l’industria farmaceutica è il settore che, in Italia, ha registrato la crescita maggiore. Un trend positivo che si riflette anche sugli investimenti in pubblicità, con il comparto healthcare che nell’ultimo anno si è posizionato al quarto posto tra i settori mercelogici con il 6,6% di quota mercato. Da monitorare, in particolare, i canali online che, secondo le previsioni dell’Healthcare Advertising Expenditure Forecasts di Zenith, continueranno a crescere costantemente, fino a rappresentare il 18% della spesa totale per la industry nel 2021.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI