• Programmatic
  • Engage conference

27/09/2018
di Rosa Guerrieri

Casta Diva Group crea District, nuova società di eventi

Nasce dal conferimento delle partecipazioni di Casta Diva Events, G.2 Eventi e MeTe Travel and Events. Intanto il gruppo guidato da Andrea De Micheli e Luca Oddo ufficializza la prima semestrale 2018

Casta Diva Group amplia la propria portata, con il lancio di una nuova società dal nome District Srl, specializzata in eventi. L'azienda quotata su AIM Italia ha annunciato infatti la sottoscrizione di un accordo vincolante con Matteo Valcelli, azionista di riferimento di G.2 Eventi Srl (G2) e procuratore dei soci di MeTe Travel and Events Srl (MeTe), per la costituzione di District Srl, in cui Casta Diva Group SpA conferirà il 100% di Casta Diva Events Srl (CDE) e Valcelli, attraverso una Newco (Newco), appositamente costituita e controllata, e già conferitaria delle partecipazioni totalitarie in G2 e MeTe, conferirà il 100% di queste ultime società. Al termine dell’operazione, previsto entro novembre 2018, District sarà partecipata al 51% da Casta Diva Group SpA e al 49% da Newco. G.2 Eventi e MeTe Travel and Events sono società molto note nel settore degli eventi in Italia e registrano complessivamente un valore della produzione di oltre 12 milioni di euro, mentre Casta Diva Events fattura complessivamente oltre 5 milioni di euro. Grazie a questa operazione significativa, che apporta al fatturato consolidato di Casta Diva Group un contributo di 12 milioni di euro, il gruppo prevede di superare gli obiettivi strategici comunicati a giugno con l’approvazione del Piano Strategico 2018-2020. Anche a seguito di una attenta analisi delle potenziali sinergie derivanti dall’integrazione delle nuove realtà nel Gruppo, il Consiglio di Amministrazione di Casta Diva Group procederà nei prossimi mesi all’elaborazione di un Piano Strategico che rifletta il nuovo perimetro di consolidamento.

Casta Diva Group ufficializza la prima semestrale 2018

Intanto, il Consiglio di Amministrazione di Casta Diva Group ha approvato la relazione semestrale al 30 giugno 2018. Il bilancio evidenzia un fatturato pari a 9,9 milioni di euro, in calo rispetto ai 14,2 milioni del 30 giugno 2017. L'area Advertising Production (produzione e post produzione di spot pubblicitari, video digitali e video content) ha registrato 6,3 milioni di ricavi contro gli 8,7 milioni dello scorso anno; quella Eventi (Live & Digital Communication: organizzazione di convention, eventi web based, roadshow, forums, stand fieristici, team building, lanci di prodotto, eventi esperienziali per il target B2B) 2,2 milioni di euro contro i 3,6 milioni del 2017; e quella Entertainment (branded content, film e serie TV, live entertainment - concerts and performances) 1,4 milioni di euro contro gli 1,9 milioni dello scorso anno.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI