• Programmatic
  • Engage conference

11/06/2021
di Andrea Di Domenico

Pixlr porta il fotoritocco a un altro livello con l'aiuto dell'A.I.

Schermata 2021-06-11 alle 16.32.27.png

Il gruppo Inmagine, già noto per l’archivio digitale di immagini e risorse Royalty-Free 123RF, ha recentemente introdotto nuovi aggiornamenti per Pixlr, uno dei principali prodotti del suo ecosistema creativo. 

Pixlr è un potente editor di immagini disponibile online nelle versioni Pixlr X, pensata per modifiche veloci, e Pixlr E, per editing avanzati. Entrambi gli editor hanno a disposizione un set completo di strumenti per realizzare in maniera intuitiva lavori di fotoritocco e composizioni grafiche, oltre a funzioni che integrano l'intelligenza artificiale per realizzare elaborazioni complesse con un semplice click, come, ad esempio, la correzione automatica di luci e colori e la rimozione istantanea dello sfondo di un'immagine (sotto, una schermata di Pixlr).

Sia Pixlr X che Pixlr E sono utilizzabili anche gratuitamente e offrono l’accesso a funzioni e risorse premium nelle versioni a pagamento a fronte di un contenuto abbonamento mensile, che prevede nella formula Creative Pack anche un portale di contenuti royalty-free a cui attingere senza limiti per progetti commerciali ed editoriali. 

Inoltre, i due editor di Pixlr sono disponibili in 28 lingue diverse, tra cui l’italiano, per consentire agli utenti che non parlano inglese una migliore esperienza d’uso e di navigazione. Gli utenti italiani, in particolare, possono ottenere assistenza nella loro lingua grazie al team di customer care di 123RF, (raggiungibile all’indirizzo italia@123rf.com).

Il layout degli editor, aggiornato in ottica “design first”, offre ora una sezione con migliaia di template, suddivisi in varie categorie, consentendo agli utenti la possibilità di creare velocemente post per social media e grafiche per il web utilizzando modelli già pronti.

Per arricchire il proprio design sono anche disponibili oltre 15,000 risorse tra filtri, sovraimpressioni, testi decorativi, icone e sticker.

In più, le nuove funzioni permettono composizioni ancora più ardite integrando sfumature e pattern nel testo, che è anche possibile visualizzare in diverse forme come archi, cerchi e onde.

Tra le ultime novità per gli utenti abbonati si distinguono infine i nuovi set di strumenti intelligenti per far risaltare le proprie immagini con veri e propri effetti speciali. Vediamone alcuni: 

Glitch Studio

Con il Glitch Studio è possibile applicare effetti che riproducono vari tipi di interferenze e disturbi, con quattro preset e un pulsante per generare variazioni illimitate. Queste funzioni, insieme ai vari cursori per le modifiche manuali, permettono di elaborare facilmente immagini di forte impatto come, ad esempio, ritratti futuristici o effetti retrò da tubo catodico.

Focus Studio

Focus Studio consente di dare profondità alle immagini aggiungendo punti focali e creando stupendi effetti bokeh.

Con il termine Bokeh viene solitamente identificata la qualità delle immagini sfocate prodotte dall'obiettivo di una fotocamera, riflettendo diversi punti luce. 

Con questo set di strumenti non occorrono più complicate tecniche fotografiche per ottenere questo tipo di risultati, in quanto è possibile impostare facilmente sfocature simmetriche, radiali o progressive, modificarne le dimensioni e l’intensità, aggiungendo effetti bokeh personalizzabili con varie forme e colori.

Dispersion Studio

L'ultimo set a essere stato introdotto applica una serie di effetti di dispersione in particelle ai soggetti delle foto. Con le opzioni a disposizione si può regolare l’intensità dell’effetto, la direzione, le dimensioni e le forme dei frammenti, ottenendo in pochi clic immagini pronte a colpire l’immaginazione.

"Sebbene il nostro software di fotoritocco sia disponibile anche gratuitamente, volevamo comunque offrire ai nostri utenti non solo le possibilità di editing di cui avevano bisogno, ma anche miglioramenti che non avevano nemmeno immaginato", afferma Ola Sevanderrson, fondatore di Pixlr. "Altre suite di software simili includerebbero questo tipo di novità in costosi pacchetti o abbonamenti, ma noi di Pixlr rimaniamo fedeli alla nostra promessa di offrire a tutti la possibilità di creare immagini e grafiche professionali."

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI