• Programmatic
  • Engage conference
26/10/2021
di Cristina Oliva

We Are Era presenta "I’m like that", format YouTube Originals dedicato alla creator diversity italiana

IMLIKETHAT.jpg

We Are Era, studio e talent agency attiva in Europa, celebra la diversità della creator community italiana con un format Originals appositamente sviluppato su YouTube. "I’m like that" mette in primo piano i sistemi di valori e va a fondo di tematiche socialmente rilevanti insieme a creator noti al pubblico. 

Nelle puntate settimanali, la conduttrice Daphne Bohémien ospita talent della creator community. Nel corso di dibattiti ispirati ai valori, si parla delle proprie esperienze personali in merito a LGBTQIA+, razzismo e ogni forma di discriminazione.  
 
Gli utenti potranno vedere, ogni giovedì, una nuova puntata della serie sul canale YouTube That, con ospiti sempre diversi. Il format è imperniato di conversazioni "value-driven" su tematiche care al social web ed invita gli spettatori ad impegnarsi nel dibattito. I video YouTube sono accompagnati da snippet e shoutout degli ospiti su Instagram.  

"La creator community italiana è caratterizzata da diversità, creatività e cultura dell’innovazione. Da quasi dieci anni trasformiamo i talenti in icone e personality brand. I sistemi di valori si sono rivelati cruciali non soltanto per il loro successo, ma anche per lo sviluppo e la creazione di community. Inducono infatti un’identificazione nelle comunità del mondo intero. Siamo lieti di metterli in rilievo tramite "I’m like that" grazie ad alcune delle personalità italiane di più talento ed invitiamo le persone di ogni età a partecipare al discorso," afferma Davi Mazzoni, Video Producer di We Are Era Italy. 

Nella prima puntata, Daphne Bohémien ospita Lilly Meraviglia, i cui contenuti su YouTube ed Instagram ispirano regolarmente oltre un milione di persone. Tra gli altri invitati della prima ora sul set troviamo Marina Cuollo, con cui Daphne dibatte delle disabilità. Il format è inoltre estremamente attento ad argomenti come il razzismo e le discriminazioni all’interno della community LGBTQIA+ stessa e la transsessualità, oggetto di condivisione di esperienze personali di content creator quali Sem&Stènn, Kenjii Benjii e Franceso Cicconetti. I primi video hanno sollevato reazioni positive da parte del gruppo target giovane, superando le 230.000 visualizzazioni sul canale YouTube, riporta la nota stampa. 

Il format è sviluppato, concepito e prodotto dalla media company We Are Era, la cui Talent Agency dispone di un portafoglio di 1,500 content creator e artisti di dodici mercati europei. Tra i partner italiani più noti ci sono i Me Contro Te, Lilly Meraviglia, Human Safari e un centinaio di altri talent di ogni vertical. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI