• Programmatic
  • Engage conference

17/05/2019
di Caterina Varpi

Renault e Publicis Groupe insieme per una piattaforma editoriale ideata per la mobilità

Coinvolte nella partnership l'agenzia editoriale del Gruppo, Relaxnews, e Publicis.Sapient

Arthur Sadoun, Maurice Levy e Thierry Bollorè

Arthur Sadoun, Maurice Levy e Thierry Bollorè

Il Gruppo Renault ha siglato un accordo strategico con Publicis Groupe e la sua agenzia editoriale Relaxnews. La partnership intende assicurare una nuova dimensione al concetto AEX (Augmented Editorial Experience), presentato all’ultimo Salone dell’Auto di Parigi, per creare una piattaforma mondiale di contenuto editoriale ideata per la mobilità. Con l’avvento dei veicoli connessi e autonomi, il Gruppo Renault ha l’ambizione di proporre agli utenti un’esperienza immersiva e arricchita di contenuti editoriali e personalizzati di valore, che saranno un elemento di reale differenziazione nella scelta di acquisto e fruizione di un veicolo, spiega il comunicato stampa. Nell’ambito della partnership, Relaxnews – la “newstech” acquisita da Publicis a maggio 2015 – contribuirebbe all’accelerazione del progetto AEX mettendo a disposizione la sua esperienza strategica, editoriale e tecnologica di agenzia stampa, le competenze dei suoi team e la sua rete di partner. Publicis.Sapient fornirà il supporto tecnico ai team per lo sviluppo della piattaforma in termini di UX, tecnologia e project management.

Renault e Publicis Groupe, il progetto AEX

La piattaforma nasce per fornire un’esperienza di navigazione editoriale che permette, durante il viaggio, di accedere senza interruzione ad un ampio ventaglio di contenuti di diversi fornitori o editori, grazie ad un sistema di link ipertestuali elaborati, progettati e orchestrati dalla piattaforma AEX. Si tratta di un’esperienza multi-contenuto e multi-source, in grado di proporre qualsiasi tipo di media e di contenuto audio, news, musica, audiolibri, podcast, e-learning o contenuti basati sulla geolocalizzazione e le preferenze dell’utente. I contenuti si potranno ascoltare o condividere sui social media in tutti i contesti di mobilità, on-board o off-board. L’esperienza sarà interattiva e personalizzata attraverso il comando vocale: grazie all’intelligenza artificiale, il passeggero potrà interagire con la piattaforma, che imparerà a conoscere i suoi centri di interesse diventando anche forza propositiva. Un servizio da vivere da qui a due anni in Europa, attraverso un’applicazione per dispositivo mobile che sarà successivamente implementata sul sistema on-board dei veicoli. Per Thierry Bolloré, Direttore Generale del Gruppo Renault: "La democratizzazione delle grandi evoluzioni sociali è nel DNA di Renault. AEX ne è un’ulteriore illustrazione poiché permette l’accesso al sapere e all’informazione attraverso l’utilizzo della tecnologia, per fare di ogni viaggio un’esperienza arricchente. Creando la prima piattaforma mondiale di contenuti on-board per i nostri clienti, apriamo la strada ad una nuova era di esperienze a bordo, che costituisce un’accelerazione strategica importante e creatrice di valore a lungo termine per il Gruppo. Dopo l’acquisizione della partecipazione nel Gruppo Challenges, l’accordo con il Gruppo Publicis e Relaxnews costituisce un fattore strutturante della nostra visione innovativa della mobilità del futuro, e di questo sono entusiasta". Maurice Lévy, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Publicis Groupe, dichiara: "In uno spirito costruttivo e di partnership, siamo molto soddisfatti di questo accordo strategico che riflette i nostri legami storici e rafforza il rapporto instaurato con il Gruppo Renault. Siamo orgogliosi che Relaxnews e Publicis.Sapient possano contribuire attivamente allo sviluppo di AEX per assicurarne il successo".

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI