• Programmatic
  • Engage conference

13/09/2019
di Cosimo Vestito

Rai Pubblicità e Le Stagioni d’Italia insieme per "Storie in bicicletta", nuovo format di Linea Verde

Il progetto nasce dalla collaborazione tra la concessionaria del servizio pubblico e il marchio alimentare di Bonifiche Ferraresi

native_sdi_1209n.jpg

Debutta il prossimo 15 settembre il primo episodio di "Storie in bicicletta", progetto nato dalla collaborazione tra Rai Pubblicità e Le Stagioni d’Italia, marchio alimentare di Bonifiche Ferraresi, la più grande azienda agricola italiana con oltre 7.000 ettari di terreni di proprietà in Italia, nata nel 1871 e attiva nella coltivazione e commercializzazione di prodotti agricoli e confezionati. Il nuovo format, che avrà come protagonista a settembre le filiere e i prodotti di Le Stagioni d’Italia, andrà in onda in apertura del programma Linea Verde per dieci domeniche consecutive alle ore 12.20. I mini episodi, della durata di cinque minuti, avranno al centro “La grande Agricoltura Italiana” e i suoi prodotti; quegli stessi che Le Stagioni d’Italia porta dal campo alla tavola. Storie in bicicletta, si legge nella nota, nasce in prima istanza dalla condivisione da parte di Linea Verde e di Le Stagioni d’Italia di valori fondamentali che caratterizzano le loro rispettive attività: il connubio tra tradizione e innovazione, la tutela dell’ambiente e il continuo rapporto con le comunità locali. Ad accompagnare lo spettatore in questo viaggio sarà Beppe Convertini, conduttore insieme a Ingrid Muccitelli della nuova stagione di Linea Verde. Visitando in bicicletta le tre tenute di Bonifiche Ferraresi, da Jolanda di Savoia (Ferrara) a Cortona (Arezzo), fino ad Arborea (Oristano), il presentatore racconterà, a fianco degli esperti di Bonifiche Ferraresi, curiosità, aneddoti e caratteristiche nutrizionali dei prodotti al centro delle puntate. I contenuti e i materiali andati in onda saranno disponibili, a partire dal lunedì successivo alla messa in onda, sia su RayPlay.it, nonché sul sito lestagioniditalia.it e su tutti i canali social Le Stagioni d’Italia (Facebook, Instagram e Youtube).

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI