• Programmatic
  • Engage conference

31/01/2019
di Caterina Varpi

Partnership esclusiva a livello globale con Vice Media per Teads

La tech company diventa partner unico dell’editore statunitense per la distribuzione dei formati outstream Video e Viewable Display per i brand del network di Vice in tutto il mondo

Teads-Vice-Media.jpg

Teads ha siglato un accordo annuale con Vice Media, che renderà la tech company partner unico dell’editore statunitense per la distribuzione dei formati outstream Video e Viewable Display per i brand del network di Vice in tutto il mondo. Le due società avevano già un accordo in precedenza ma non aveva il carattere dell'esclusività. La Global Media Platform di Teads, che ha da poco siglato un accordo con The Economist Gruop (ne abbiamo parlato qui), offrirà a Vice la possibilità di rendere scalabile la propria inventory attraverso contenuti video e viewable display e massimizzare le opportunità di monetizzazione attraverso il lavoro parallelo della sua forza vendita e la domanda di Teads a livello mondiale. Alex Payne, VP Global Programmatic Solutions di Vice Media, spiega come questa partnership faccia parte di una strategia di crescita globale:«Vice è entusiasta di avere la possibilità di lavorare accanto a Teads, che considero un partner strategico per la distribuzione di contenuti video di alta qualità, brand safe e nativi attraverso formati pubblicitari che si distinguono per le loro performance tutelando la user experience. Questo accordo si inserisce all’interno di un disegno di crescita globale al fine di supportare le nostre strategie e allinearci alle richieste dei partner che condividono la nostra presenza e business proposition a livello globale». Jim Daily, Global President di Teads, dichiara: «Teads, in quanto una delle tech company del segmento dell’advertising che più sta influenzando le conversazioni e la cultura digitale attuale a livello globale, oggi annuncia il consolidamento della partnership esclusiva con Vice Media. I millennial, più che altre generazioni, hanno l’esigenza sempre più consolidata di accedere a contenuti rilevanti per loro e ad esperienze di advertising conformi ai contesti in cui sono inserite». «Grazie alla suite di prodotti di Teads - prosegue il manager - l’audience di Vice potrà fornire ai brand del suo network soluzioni di advertising appositamente sviluppate per adattarsi ai meccanismi di fruizione tipici dell’esperienza mobile. Oltre ad offrire agli editori formati pubblicitari unici ed innovativi, Teads permetterà ai publisher di accedere autonomamente a una piattaforma di full-stack advertising che li guiderà verso risultati di business significativi. Utilizzando Teads Publisher Suite (accessibile in versione Beta) l’editore avrà la possibilità, in maniera autonoma, di fare leva sui key tool proprietari della nostra società mantenendo la stessa efficienza con la quale viene supportato quotidianamente da Teads: report in real-time, analytics specifici per l’ottimizzazione delle campagne, utilizzo di Intelligenza Artificiale in ambito programmatic e ottimizzazione creativa basata sui risultati». Questi accordi segnano un ulteriore passo avanti nella costruzione di un ecosistema che raggruppa tutti i principali media brands nel mondo - la società francese raggiunge oggi una reach di 1.4 miliardi di utenti unici ogni mese a livello globale, riporta la nota stampa.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI