• Programmatic
  • Engage conference
28/03/2022
di Lorenzo Mosciatti

Monrif, ricavi e pubblicità in crescita nel 2021

La raccolta online, pari a 7,5 milioni, registra un incremento del 42,5% con un’incidenza di oltre il 16% sul fatturato totale advertising

Andrea Riffeser Monti, presidente di Monrif

Andrea Riffeser Monti, presidente di Monrif

Gruppo Monrif ha chiuso l’esercizio 2021 con ricavi consolidati pari a 149,5 milioni di euro, in aumento del 3,6% rispetto ai 144,3 milioni del 2020, e con una perdita netta di 3,34 milioni di euro, contro il rosso di 8,52 milioni contabilizzato nell'anno precedente 2020. A fine 2021 l’indebitamento netto del gruppo editoriale è salito a 96,34 milioni di euro. Il management di Monrif ha proposto di destinare l'utile d'esercizio della capogruppo, pari a 989mila euro, a riduzione della voce "Utili (perdite) di esercizi precede denti.

I ricavi editoriali di Monrif sono stati pari a 78,8 milioni di euro, di cui 76,7 milioni inerenti la vendita di copie cartacee (-8%) e 1 milione di euro le vendite di copie digitali (+6,6%). I ricavi di prodotti collaterali risultano pari ad 1 milione rispetto agli 1,5 milioni dell’anno precedente. 


Leggi anche: GLI ULTIMI ARTICOLI DI ENGAGE SULLA MEDIA INDUSTRY


I ricavi pubblicitari sono pari a 46,4 milioni, in crescita del 7,7%. Le nuove concessioni acquisite hanno determinato maggiori ricavi per 1,2 milioni nella raccolta dei quotidiani cartacei e 0,2 milioni in quella online.  In particolare, il fatturato pubblicitario sui quotidiani cartacei del Gruppo evidenzia le seguenti variazioni: la locale fattura 24,2 milioni (+1,8%), la nazionale 12,5 milioni (-6,6%). La raccolta online, pari a 7,5 milioni di euro, con un’incidenza di oltre il 16% sul fatturato totale pubblicitario), registra un incremento del 42,5%.

I ricavi alberghieri di Monrif sono stati pari a 6,1 milioni di euro contro i 4,1 milioni del 2020. I ricavi della stampa conto terzi sono stati pari a 6,1 milioni rispetto ai 3,7 milioni registrati al 31 dicembre 2020. Gli altri ricavi sono pari ad 11,1 milioni di euro (7,7 milioni nell’esercizio 2020) e includono principalmente affitti attivi, ricavi diversi per riaddebiti e sopravvenienze attive, nonché i ricavi per crediti di imposta maturati sulla base delle disposizioni di legge a sostegno delle aziende colpite dall’emergenza sanitaria. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI