• Programmatic
  • Engage conference

10/12/2019
di Alessandra La Rosa

Ettore Mocchetti lascerà la guida di AD e Condé Nast Traveller

Alla direzione di entrambi i brand subentra Luca Dini, già Direttore Editoriale di Condé Nast Italia. Intanto il gruppo lancia Vogue Business in Cina

Ettore Mocchetti

Ettore Mocchetti

Alla fine di questo mese, Ettore Mocchetti lascerà la guida di AD e Condé Nast Traveller. Mocchetti ha tenuto la direzione di AD per quasi quarant'anni, dopo aver fondato la testata nel 1981 e aver disegnato, in quell'occasione, anche il logo oggi adottato da tutte le testate internazionali, compresa quella madre nata in America nel 1920. Contemporaneamente Mocchetti lascerà la guida di CN Traveller, del quale nel 1988 portò al successo la formula italiana "pocket" e monografica, e che ha rilanciato nel 2013. Alla guida di entrambi i brand subentra Luca Dini, già Direttore Editoriale di Condé Nast Italia. «Nella storia dell'editoria ci sono stati tanti direttori, pochi magazine makers e pochissimi geni - commenta Fedele Usai, Amministratore Delegato di Condé Nast Italia -. Ettore merita di essere annoverato tra questi ultimi. Ha inventato un sistema a partire da un brand che per quarant'anni ha dominato la scena restando fedele a se stesso ma, nello stesso tempo, continuando ad interpretare i tempi. Lo ha fatto con intelligenza, ironia e quella quota di umiltà che appartiene solo ai grandi, che lo hanno reso unico e fatto amare da tutti. A Ettore va tutta la nostra riconoscenza. Questa sarà sempre la sua casa».

Condé Nast lancia Vogue Business in Cina

Intanto, Condé Nast amplia la sua presenza in Cina con il lancio di Vogue Business, una nuova testata dedicata al mondo del business, che offre una prospettiva d’avanguardia e di respiro globale sull’industria della moda, della bellezza e del lusso. A partire dal 10 dicembre, l’edizione cinese sarà disponibile su WeChat con l’obiettivo di guidare i professionisti del fashion verso la comprensione dell’impatto della Cina sul mercato globale, con oltre sei milioni di professionisti del settore nel Paese. Vogue Business in Cina si presenta come new entry a fianco di Vogue Business, lanciata nel web a gennaio 2019, e si rivolge a un pubblico di professionisti in 39 mercati globali, con la prospettiva di toccare i 100.000 iscritti alla newsletter entro un anno. La nuova testata cinese si fonda sulla missione di offrire a professionisti e decision-maker una panoramica globale dell’industria, pubblicando analisi e approfondimenti su tendenze di mercato, differenze culturali, notizie del settore e comportamento dei consumatori cinesi.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI