• Programmatic
  • Engage conference

13/07/2021
di Cosimo Vestito

L'Antitrust francese ha multato Google per 500 milioni di euro

Secondo l'Autorità il motore di ricerca non avrebbe offerto agli editori una remunerazione equa per l'utilizzo dei loro contenuti su servizi come Google News

google.jpg

L’Autorità francese per la concorrenza ha inflitto a Google una multa del valore di 500 milioni di euro per non avere offerto agli editori dei giornali un trattamento equo per l'utilizzo dei loro contenuti sui servizi come Google News.

Secondo quanto annunciato da Isabelle De Silva, Presidente dell’organo, si tratta della sanzione più alta mai comminata dall’Autorità per il mancato rispetto di una sua decisione. Nell’aprile 2020 Google aveva ricevuto indicazioni dall'antitrust francese sulle modalità con cui negoziare i contratti con gli editori, offrendo loro compensazioni adeguate per l'impiego dei contenuti sui propri servizi.

 L'Autorità ha inoltre chiesto al motore di ricerca di "presentare un'offerta di remunerazione" agli editori e alle agenzie di stampa entro due mesi, al fine di evitare ulteriori sanzioni.


Leggi anche: Google posticipa lo stop ai cookie. E adesso? La parola agli esperti


"Siamo molto delusi da questa decisione: abbiamo agito in buona fede durante l'intero processo. La multa ignora i nostri sforzi per raggiungere un accordo e ignora la realtà di come funzionano le notizie sulle nostre piattaforme. Ad oggi, Google è l'unica azienda ad aver annunciato accordi sui diritti connessi", ha affermato un portavoce di Google, "Stiamo anche per finalizzare un'intesa con l'Afp (Agence France-Presse) che include un accordo di licenza globale, nonché la remunerazione dei diritti connessi per le loro pubblicazioni di carattere giornalistico".

La multa si aggiunge agli altri provvedimenti nei confronti di Google avviati negli ultimi anni in Europa. In Italia, a maggio, l'Agcm ha sanzionato la società al pagamento di 100 milioni di euro per abuso di posizione dominante. 

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI