• Programmatic
  • Engage conference

27/04/2021
di Roberta Simeoni

GravidanzaOnLine svela un nuovo target ad aziende e media: la nuova generazione di genitori

Con un Comitato Scientifico di oltre 40 medici ed esperti, GOL è il primo magazine italiano a parlare in modo inclusivo di concepimento, gravidanza e prima infanzia. Il sito vanta oltre 2,5 milioni di pagine viste/mese

Un'immagine del sito GravidanzaOnLine.it

Un'immagine del sito GravidanzaOnLine.it

Informazioni scientifiche, consulti medici gratuiti e servizi a supporto di neogenitori o aspiranti tali, ma anche intrattenimento, tips and trick, momenti di condivisione e storie vere raccontate senza pregiudizi: nato come portale genericamente dedicato alla gravidanza, oggi GravidanzaOnLine (GOL) è il primo magazine italiano a parlare in modo inclusivo di concepimento, genitorialità e prima infanzia.

Una scelta editoriale precisa da parte di Media Prime, editore anche di Roba da Donne, che va di pari passo con la volontà di mettersi in ascolto del 1,1 milioni di utenti mensili del sito e di sottoporre alla community Instagram in forte crescita alcune survey finalizzate a comprendere bisogni e aspettative di un target molto diverso rispetto al passato.

Chi sono i nuovi genitori (o aspiranti tali)

“Siamo di fronte a una nuova generazione di genitori: più smart, digitalmente evoluta e molto più inclusiva. Per media e aziende tenere il passo con le evoluzioni sociali significa restare nel mercato o uscirne”, afferma Milo Soardi, marketing manager di Media Prime.

Un primo profilo si evince dai numeri: dalla percentuale di chi accede al sito tramite smartphone (88%); all’età, sul sito ripartita al 34,04% sulla fascia tra i 25 e i 34 anni, al 23,08% tra 35-44 e al 19,82% tra 18-24. In linea con l’anagrafica Instagram, dove la percentuale di utenti tra i 24 e i 34 anni raddoppia e tocca il 61,4% tra gli oltre 56.000 followers (aprile 2021).

La differenza rispetto al passato, però, si gioca altrove: a partire dal concetto di genitorialità condivisa, non più centrato sulla maternità ma anche sulla paternità, fino al racconto onesto e non patinato dei tanti percorsi possibili che si intrecciano nelle tre fasi - concepimento, gravidanza, prima infanzia - che corrispondono alle macrosezioni del sito.

Anche tematiche centrali ma spesso divisive, come allattamento e svezzamento, sono trattate per la prima volta in maniera davvero inclusiva nelle rubriche Il latte non fa una mamma e A prova di pappa, sia in ottica medica, divulgativa, sia commerciale.

Soardi precisa: “Da survey, community e, ora, anche da una profilazione più mirata della nostra newsletter, si evince che esistono molte più tipologie di famiglia rispetto a quella tradizionalmente intesa: dalle mono-genitoriali alle allargate, dalle omosessuali a forme alternative. La coppia, quando c’è, è sempre più mista in termini di etnie, tradizioni, religioni, identità di genere e orientamenti sessuali; e mentre il concepimento naturale è solo una delle tante opzioni per diventare genitori, anche scelte educative ed esigenze stesse dei bambini possono essere molto più variegate. Tutti questi genitori esigono che oggi si superino stereotipi e stigma sociale e, va da sé, rispondono agli input - commerciali, informativi e di intrattenimento - dai quali si sentono rappresentati”.

Le aziende interessate a questo nuovo target

Importanti aziende del settore decise a raggiungere il nuovo ed eterogeneo target, tra cui WaterWipes e Suavinex, hanno trovato in GravidanzaOnLine un partner affidabile confermando la collaborazione a fronte dei risultati ottenuti.

Complice di questo successo è anche la partnership con iOL Advertising (Italiaonline) a cui è affidata la concessione in esclusiva della vendita degli spazi pubblicitari di GravidanzaOnline.


Leggi anche: ITALIAONLINE NUOVA CONCESSIONARIA DI ROBA DA DONNE E GRAVIDANZAONLINE


L'accordo include anche i progetti di branded content e, quindi, la possibilità di offrire alle aziende l'ideazione e la realizzazione di progetti editoriali personalizzati a elevato valore aggiunto.

Quali servizi ricercano gli utenti e le nuove esigenze in tempi di Covid-19

Attualmente GravidanzaOnLine genera oltre 2,5 milioni di pagine viste/mese e il dato è in continua crescita.

Tra i servizi di GOL maggiormente apprezzati dalla nostra audience troviamo:

  • L’esperto risponde - servizio di consulto online gratuito. Il magazine mette a disposizione un comitato scientifico di oltre 40 tra medici ed esperti cui le o gli utenti possono porre domande anche in forma anonima.
  • Calcolatori - Strumenti di monitoraggio durante gravidanza (calcolo data presunta parto, settimane di gravidanza, lunghezza del feto, peso in gravidanza, eccetera), concepimento (ovulazione e giorni fertili), prima infanzia (percentili di crescita); o di intrattenimento.
  • E-book gratuiti - Approfondimenti ideati e realizzati da GravidanzaOnLine: Cerco un figlio, Sono mamma, 40 settimane|9 mesi
  • Servizi e Diritti - Sezione con news e informazioni inerenti questioni legali, bonus economici, cassa integrazione, paternità, maternità e così via, con il supporto di avvocati e consulenti del lavoro.

Tra gli altri servizi implementati per rispondere alle esigenze pandemiche si annoverano:

  • Coronavirus e gravidanza - Sezione news dedicata al tema con interviste a esperti e aggiornamenti costanti.
  • Dirette con l’esperto su Instagram - Realizzate periodicamente per rispondere alle richieste di consulto più ricorrenti formulate agli esperti, interagendo direttamente con la community.
  • Intrattenimento e format con influencer - La pandemia ha decretato anche un maggior bisogno di svago digitale. Da qui l’incremento di format interviste (articolo o video) con influencer, condivisione storie dalla community, vignette e contenuti social con registro fun.

Tra le novità annunciate da GravidanzaOnLine per il 2021 si segnalano:

  • Yoga e movimento in gravidanza con MammaCiuffa (da maggio): miniserie di reels Instagram realizzata in sinergia con la content creator omonima.
  • Podcast sulla gravidanza: serie in realizzazione, a registro scientifico-divulgativo (grazie alla partecipazione di esperti) e con un tone of voice inclusivo, finalizzata ad accompagnare le donne durante i mesi della gravidanza.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI