• Programmatic
  • Engage conference

19/02/2021
di Lorenzo Mosciatti

Discovery si assicura i diritti del Giro d’Italia fino al 2025

Il contratto riguarda anche tutte le corse UCI World Tour organizzate da RCS Sport

Il vincitore del Giro d'Italia 2020, Tao Geoghegan Hart

Il vincitore del Giro d'Italia 2020, Tao Geoghegan Hart

Discovery rinnova la sua partnership globale con il Giro d'Italia di ciclismo dal 2021 fino al 2025 per una copertura completa dell’evento, in diretta e on demand.

L’accordo pluriennale con RCS Sport via IMG consentirà a Discovery di essere il detentore dei diritti multipiattaforma del Giro, trasmettendo l’evento su Eurosport, su discovery+, il nuovo servizio streaming del gruppo Discovery, e attraverso Global Cycling Network (GCN).


Leggi anche: LA GAZZETTA DELLO SPORT E DISCOVERY+ LANCIANO L'OFFERTA BUNDLE


Fanno inoltre parte dell’accordo tutte le corse UCI World Tour organizzate da RCS Sport: dalle classiche Strade Bianche, Milano-Torino, Gran Piemonte, alle corse a tappe Tirreno-Adriatico e Giro di Sicilia; dai monumenti italiani, Milano-Sanremo e Giro di Lombardia, al primo grande appuntamento ciclistico del calendario con l’UAE Tour per l’impegno rinnovato, e rafforzato, di Discovery a trasmettere la più ampia gamma di ciclismo per tutto il corso dell’anno.

Oltre alla copertura di ogni istante dei Grandi Giri 2020, l’impegno di Eurosport e GCN è quello di fornire un vero e proprio ecosistema del ciclismo, con contenuti per tutti gli appassionati che includono produzioni per il digitale e podcast.

Il ciclismo di Eurosport è commentato in Italia da Luca Gregorio e Fabio Panchetti con le voci tecniche di Riccardo Magrini e Wladimir Belli, e s’avvale dell’esperienza di ex-campioni internazionali come Bradley Wiggins e Alberto Contador, volti dei canali di Discovery.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI