• Programmatic
  • Engage conference

22/03/2019
di Lorenzo Mosciatti

Class Editori, giro d'affari di 78,8 milioni di euro nel 2018

Il dato tiene conto del consolidamento pro-forma da gennaio 2018 di Gambero Rosso

Class Editori chiude il 2018 con un fatturato consolidato pari a 72,2 milioni di euro ed un ebitda pari a -0,7 milioni, considerando il consolidamento di Gambero Rosso a partire dal 1° giugno 2018. Sono dunque confermati, si legge nella nota di bilancio, i dati previsionali comunicati al mercato in occasione dell’offerta pubblica di scambio rivolta agli azionisti di minoranza di Gambero Rosso spa. Con il consolidamento pro-forma da gennaio 2018 di Gambero Rosso, il fatturato e l’ebitda salgono rispettivamente a 78,8 milioni e a +0,7 milioni. È stato inoltre confermato il dato della crescita della raccolta pubblicitaria anticipato al mercato il 20 febbraio scorso dal gruppo guidato dall'a.d. Paolo Cuccia, ovvero un +2% a perimetro omogeneo, con un +4% per la pubblicità commerciale. Il consiglio ha preso inoltre atto dei dati approvati martedì 19 marzo del bilancio 2018 di Gambero Rosso S.p.A., società controllata con l’81,2% del capitale sociale a seguito della conclusione dell’offerta pubblica di scambio. Gambero Rosso ha conseguito ricavi netti di vendita pari a 15,6 milioni (in linea con l’esercizio 2017), un ebitda pari a +3,9 milioni (+7%), un utile netto pari a 0,9 milioni e un patrimonio netto pari a 11,2 milioni (rispetto a 10,3 milioni al 31 dicembre 2017). Lo scorso 19 marzo il cda di Class Editori ha quindi approvato la relazione in relazione al proposto aumento di capitale da 5 milioni di euro che sarà deliberato dallo stesso consiglio. La relazione è stata consegnata alla società di revisione Bdo spa, affinché possa esprimere il proprio parere sulla congruità del prezzo di emissione delle nuove azioni Class Editori. Il parere di congruitàè atteso nei prossimi giorni e sarà reso disponibile al consiglio ai fini della delibera e al pubblico non appena sarà rilasciato. Pertanto, spiega la nota, per fare in modo che il progetto di bilancio 2018 possa offrire una rappresentazione la più completa possibile della situazione economica e finanziaria, anche dal punto di vista formale, della società e delle sue prospettive, il consiglio ha deliberato di riconvocarsi per l’approvazione del progetto di bilancio 2018 il prossimo 15 aprile modificando così il calendario finanziario 2019.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI