• Programmatic
  • Engage conference

28/02/2020

Bonus pubblicità 2020: domande dal 1 al 31 marzo

Da domenica è possibile inviare la comunicazione per l’accesso al credito di imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali per quest'anno attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate

Al via domenica le domande sul bonus pubblicità. Dal 1 al 31 marzo 2020 è possibile inviare la comunicazione per l’accesso al credito di imposta per gli investimenti pubblicitari incrementali per il 2020 attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. In particolare sarà disponibile un’apposita procedura nella sezione dell’area autenticata “Servizi per” alla voce “comunicare”, accessibile con le credenziali Entratel e Fisconline, SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). Per l’accesso al bonus pubblicità, successivamente all’invio della “comunicazione per l’accesso”, dovrà essere inviata, dal 1° al 31 gennaio 2021, con la stessa modalità telematica, la “dichiarazione sostitutiva” relativa agli investimenti effettivamente realizzati. Possono accedere al beneficio, i soggetti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo e gli enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, il cui valore superi di almeno l’1% gli analoghi investimenti effettuati nell’anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI