• Programmatic
  • Engage conference

16/06/2021
di Lorenzo Mosciatti

Cannes Lions Live al via dal 21 giugno: ecco cosa succederà nella settimana del Festival

cannes_157354.jpg

Manca poco più di una settimana ai Cannes Lions, uno dei più importanti festival del settore pubblicitario in programma in streaming dal 21 al 25 giugno

Come lo scorso anno la manifestazione si chiamerà Cannes Lions Live, proprio per sottolineare la natura digitale dell’evento, ma a differenza dell’edizione 2020, svoltasi in una versione online ridotta, quest’anno tornano le tradizionali premiazioni. Le giurie saranno così chiamate a valutare i lavori iscritti da agenzie e aziende negli ultimi due anni. 

Nella settimana del Festival ogni giorno, nella tarda mattinata, si svolgeranno le premiazioni nell’ambito di “The Live Broadcast”, il format sponsorizzato da YouTube, partner per lo streaming della manifestazione. A seguire le sessioni di “The Debriefs” ospiteranno, in collegamento dalle città dove risiedono, i presidenti di giuria della tante categorie dei Lions, oltre ai giurati e ai vincitori degli Award, chiamati a commentare la qualità dei lavori premiati e le tendenze in atto nel mondo della comunicazione.


Leggi anche: CANNES LIONS 2019: IL GRAND PRIX FILM VA A DROGA5. UN ARGENTO A PUBLICIS/HEINEKEN


Il programma della manifestazione, già pubblicato sul sito dei Cannes Lions Live, include diversi momenti di confronto tra gli addetti ai lavori, con la partecipazioni ai dibattiti di tanti nomi di primo piano dell’industry creativa, media e digitale, così come del mondo del marketing. 

Le prime short list e Microsoft “Creative Marketer of the Year” 

In attesa della partenza del 21, gli organizzatori del festival, al lavoro sotto la regia del Managing Director Simon Cook, hanno già reso note le prime short list (per le categorie degli Innovation Lions, dei Titanium Lions e di Glass: The Lion for Change), oltre ad aver insignito Microsoft del riconoscimento “Creative Marketer of the Year”. 

La shortlist Titanium Lions, che vede tra i giurati Bruno Bertelli, Global CCO Publicis Worldwide, conta 20 lavori proveniente da 10 paesi, tra cui l’Italia, in finale con la campagna “Enjoy before returning” di Diesel, realizzata da Publicis Milan e ispirata al “wardrobing”, ovvero a quella forma di frode nei resi in cui un articolo viene acquistato, utilizzato e quindi restituito al negozio per un rimborso. La categoria “Glass: The Lion for Change”, pensata per premiare le campagne sull’inclusione e la diversità, ha selezionato 20 shortlist in rappresentanza di 7 paesi, mentre “Innovation Lions” ne ha scelte 17 da 12 paesi. In queste due categorie l’Italia non ha portato nessun lavoro in finale. 

Gli 11 Leoni vinti da Microsoft all’edizione 2019 dei Cannes Lions hanno inciso non poco alla scelta di assegnare quest’anno al colosso di Redmond il premio “Creative Marketer of the Year”, istituito nel1992 e assegnato in passato, tra gli altri, ad Apple, Burger King, Coca-Cola, Google, Heineken, Ikea, Mars, McDonald’s, Samsung e Unilever, per aver dimostrato come la creatività pubblicitaria possa contribuire attivamente alla crescita del business.

I giurati italiani

Oltre a Bruno Bertelli, l’altra rappresentante italiana scelta come membro di giuria è Valentina Amenta, Creative Director di Fcb Partners, nella categoria Outdoor. Sono invece stati scelti per le giurie short list, che si occuperanno dunque della fase di preselezione, Bruno Vohwinkel, Deputy Executive Creative Director, Havas Milan in Brand Experience & Activation; Valentina Fronzoni, Founding Partner & Executive Producer, the BigMama in Film Craft; Giovanni Bedeschi, Owner / Director and Executive Producer di bedeschifilm in Film; Emanuele Tragella, Executive Creative Director, Havas Life Italy in Health & Wellness; Beatrice Agostinacchio, Managing Director, Hotwire Italy Dnella categoria Pr; e Max Sardella, Social Media & Influencer Marketing Manager, Red Carpet, in Social & Influencer.

Le iniziative di TikTok e Verizon Media 

Negli ultimi anni a Cannes hanno presenziato sempre di più tutte le grandi compagnie tecnologiche, alla luce dle loro ruolo sempre più centrale all’interno del mercato pubblicitario globale. 

Quest’anno TikTok, molto attivo in questo mesi sul fronte del marketing, ha deciso di lanciare  #CreativityForGood Hashtag Challenge. La popolare applicazioni di video brevi mette a disposizione dei creator di tutto il mondo una piattaforma dove possono dare livero sfogo alla loro creativit, producendo una campagna o uno spot in stile TikTok, a sostegno del lavoro svolto da una delle quattro organizzazioni non-profit coinvolte nel progetto, ovvero Malala Fund, It Gets Better Project, IFRC, One Tree Planted, con la volontà dunque di promuovere i cambiamenti nella società e di ispirare l’attivismo. 

A Cannes sarà presente Verizon Media con l’evento “High Performance to Hyper Creativity - Sport's Love Affair with Emerging Technology” (leggi qui), che vedrà protagonisti il Ceo della società di recente passata sotto il controllo del fondo Apollo Global Management, Guru Gowrappan, il due volte campione di Formula 1 Fernando Alonso, il Ceo di Alpine Racing, Laurent Rossi, e Scott Anya, VP Image Solutions Business di Canon. Insieme illustreranno come dare vita a uno storytelling creativo, in questo caso attraverso lo sport, facendo leva sulle potenzialità delle ultime innovazioni tecnologiche.

scopri altri contenuti su

ARTICOLI CORRELATI